Legalon®: foglietto illustrativo

Fai una domanda
Il Legalon® è un farmaco composto da estratto di cardo mariano ed è utilizzato per il trattamento dei disordini digestivi legati alle malattie epatiche. Il medicinale è presente in commercio in compresse o bustine.


Legalon® e posologia

Il Legalon® è indicato nell’adulto per la terapia dei segni funzionali digestivi conseguenza delle malattie epatiche. Questi sintomi sono dolori addominali, nausea, vomito e disturbi del transito intestinale. La sostanza attiva ha un ruolo protettivo sugli epatociti (cellule del fegato).
Questo farmaco esiste sotto forma di compresse da 70 mg e deve essere preso al dosaggio di 2 compresse, 2-3 volte al giorno durante i pasti principali, o in bustine da assumere 2 volte al giorno dopo i pasti. Il Legalon® può essere assunto per lunghi periodi.

Controindicazioni

Il Legalon® ha poche controindicazioni, le principali sono ipersensibilità conosciuta alla sostanza attiva, allergia al grano (poiché il medicamento contiene tracce di amido di grano), sindrome da malassorbimento di glucosio o saccarosio o deficit di sucrasi ed isomaltasi (una rara malattia ereditaria).

Effetti collaterali

Il Legalon® è un farmaco ben tollerato e i suoi effetti collaterali sono molto rari. Tuttavia, si possono osservare dolore di stomaco e diarrea, conviene allora arrestare il trattamento. Le reazioni allergiche esistono, ma sono eccezionali e si presentano come segni cutanei o disturbi digestivi. Malgrado la presenza di amido di grano nel Legalon® la malattia celiaca o l’intolleranza al glutine non costituiscono controindicazione all’assunzione del farmaco. L’amido di grano è presente in tracce e così non provoca disordini digestivi legati all’intolleranza al glutine. Non sono descritte interazioni con altri farmaci.

Il prezzo del Legalon®

Come detto il Legalon® è un farmaco presente i commercio sotto forma di compresse o di bustine. In generale il prezzo di questo medicinale resta invariato a seconda del formato scelto e si aggira tra i 10 ed i 15 euro.