Sindrome da malassorbimento - Definizione

Fai una domanda

Definizione

La sindrome da malassorbimento è un disturbo dell’intestino tenue caratterizzato dal cattivo assorbimento intestinale dell’insieme o di una parte dei nutrimenti: lipidi, proteine, glucide, sali minerali, vitamine… Questa malattia è dovuta al fatto che il tubo digestivo presenta delle difficoltà nell’assorbimento dei nutrimenti contenuti nel bolo alimentare. È da sottolineare che questa sindrome può avverarsi selettiva, cioè può impedire l’assorbimento solo di determinati alimenti. Se i segni clinici di questi disturbi sono variabili, la steatorrea (presenza di grasso nelle feci) costituisce un dei principali sintomi che permette di identificare questo disturbo.