1
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Dolori addominali: cause e sintomi associati

I dolori addominali sono frequenti e spesso causati da patologie che interessano gli organi digestivi, si parla di estensione del mal di stomaco. Patologie ricorrenti che colpiscono la gran parte della popolazione: circa 2 o 4 adulti su 10 e 1 o 2 bambini su 10. Un dolore addominale può essere cronico (ossia ricorrente) o acuto (puntuale) e coprire la parte destra o sinistra del quadrante superiore o inferiore dell’addome.


Sintomi

I sintomi ad esso associati, oltre ai dolori, possono essere crampi, febbre, nausea e vomito, un’aerofagia o ancora una minzione difficile.

Dolori addominali sinistra

Un dolore addominale sito nella parte sinistra dell’addome può essere causato dall’insieme degl’organi situati in prossimità, come effetto secondario di problemi alla milza, allo stomaco, al pancreas. Il colon causa spesso questo genere di dolori negli adulti, in casi di diverticolite (l’infiammazione della parete del colon). Anche patologie renali possono causare questi dolori, anche se più spesso colpiscono la parte posteriore. La costipazione risulta essere la causa più frequente di questa localizzazione dolorosa.

Dolori addominali a destra

I dolori addominali situati nella parte destra dell’addome possono essere legati- in generale marginalmente ai dolori legati al sistema digerente o al sistema urinario-, ad infiammazioni che riguardano l’appendice (appendicite), a calcoli biliari o un’infiammazione della vescica biliare.

Consulto del medico

In caso di dolori addominali violenti, accompagnati da febbre o che si protraggono per più settimane, si consiglia di ricorrere al parere medico, per constatarne le cause e procedere alla diagnosi del problema.
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo