0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Cucine in muratura moderne: country, rustiche o shabby?

A proposito di cucine in muratura è importante avere le idee chiare perché tanto sono personalizzabili, tanto sono difficilmente modificabili. Ecco alcune dritte per non sbagliare.

Per una cucina in muratura moderna dagli echi country è bene privilegiare il legno.


I vantaggi di una cucina in muratura sono più d’uno: economiche e personalizzabili evocano immediatamente l’atmosfera di un’ambiente confortevole e tradizionale. Di contro c’è solo il fatto che, una volta costruita è (quasi) per sempre. Il che non permette errori. Ecco perché è importante valutare bene le diverse opzioni prima di commissionare l’opera.

Cucine country: l’importanza dei dettagli

In una cucina country in muratura sono i dettagli a fare la differenza: anzitutto i mobili (credenze e tavoli) sono in legno, quindi la scelta delle piastrelle (su tutti il travertino burattato che dà un tono raffinato) e non da ultimo la tinta delle pareti (possibilmente colori caldi) e la tipologia delle ante e delle stoviglie a vista. Infine, per i pavimenti e i top cucina di ambienti country meglio privilegiare il cotto, la graniglia, la ceramica smaltata a mano e il legno massello che, inequivocabilmente, rimandano  ai tipici casolari di un tempo.
 

Cucine rustiche (in muratura): porcellane floreali

Per dare all’ambiente cucina un tocco rustico, oltre alla muratura è importante ricavare nicchie dove incastrare armadi chiusi da vecchie porte (reperibili nei mercatini delle pulci, dai rigattieri). Inoltre i cassetti hanno cerniere a scomparsa e per gli accessori d’arredo va privilegiata la porcellana con decori floreali. Da non sbagliare anche le tinte, preferibilmente colori pastello e la profusione di dettagli vintage che possono essere sapientemente mescolati ad altri moderni alla ricerca di contrasti decisamente chic.

Stile shabby chic: cucine in muratura (im)perfette 

Lo stile shabby, per definizione fintamente trasandato, ama sottolineare la bellezza delle imperfezioni. I materiali scelti esprimono il fascino delle cose già vissute e amate: le ante sono in legno massello di castagno (ovviamente) spazzolato o con finiture  così come le ceramiche, rigorosamente artigianali, in cotto smaltato. Benvenute anche ante in ferro battuto, vecchie pentole in rame e stoviglie in ceramica a vista.

Copyright foto: Fotolia
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo