Notte degli Oscar 2016: tutte le statuette

Notte degli Oscar 2016: trionfano Ennio Morricone e Leonardo DiCaprio, doppietta dei record per il regista Alejandro Inarritu. Ecco tutti i premiati con le statuette più ambite del cinema.


Leonardo DiCaprio alla notte degli Oscar 2016 ha conquistato, finalmente, la statuetta come Miglior Attore Protagonista in Revenant.


Notte degli Oscar 2016 ad alto tasso di commozione: il Dolby Theatre di Hollywood saluta il trionfo, a lungo sospirato, di Leonardo DiCaprio insignito - finalmente - della statuetta come miglior attore protagonista per il suo ruolo in The Revenant. Finisce così la lunga storia dell'amore non corrisposto tra DiCaprio e l'Oscar con un lieto fine che in molti si aspettavano da anni ma che, premiazione dopo premiazione, fino ad ora non era mai arrivato. Finalmente eccola, con buona pace degli altri divi in gara, e il bel Leo festeggia con un discorso sull'ambiente che gli vale la standing ovation della platea festante. Ma non solo lui: ecco tutte le statuette della notte degli Oscar 2016.

Copyright foto: Kika Press

Notte degli Oscar 2016: Ennio Morricone

Oscar per la Miglior Colonna Sonora a Ennio Morricone per The Heatful Eight di Quentin Tarantino.



Durante la notte degli Oscar 2016 orgoglio Made in Italy per la statuetta a Ennio Morricone che, alla sua sesta nomination, ha conquistato il premio per la Miglior colonna sonora in The Hateful Eight di Quentin Tarantino. Si tratta, in realtà, del secondo riconoscimento per il Maestro che era già stato insignito nel 2007 dell'Oscar alla carriera. 

Copyright foto: Kika Press

Notte degli Oscar 2016: Alejandro González Iñárritu

Alejandro González Iñárritu raddoppia e, alla notte degli Oscar 2016, conquista la seconda statuetta consecutiva come Miglior Regista.


Alejandro González Iñárritu miglior regista per due anni di seguito e, dopo il trionfo per Birdman datato 2015, nella notte degli Oscar 2016 raddoppia con Revenant. La statuetta è stata consegnata al cineasta messicano che ha sconfitto la concorrenza di Adam McKay, in gara con La grande scommessa, George Miller, nominato per Mad Max: Fury Road, Lenny Abrahamson con Room e Tom McCarthy per Il caso Spotlight. "Io sono fortunatissimo - ha commentato Iñárritu -  ma molti altri non hanno avuto la mia stessa fortuna. Vogliamo un'opportunità per liberarci di tutti i pregiudizi".


Copyright foto: Kika Press

Notte degli Oscar 2016: Brie Larson

Brie Larson dopo il Golden Globe, il Bafta e lo Screen Actors Guilt conquista anche l'Oscar per Room.


Brie Larson miglior attrice protagonista per Room in questa notte degli Oscar 2016 che la consacra (ufficialmente) una diva del grande schermo. Un successo annunciato quello di questa giovane attrice dai capelli biondi e dal sorriso contagioso che, già alla vigilia, era la super favorita nelle previsioni dei bookmaker e che, infatti, non ha deluso le aspettative lasciando a mani vuote le avversarie Saoirse Ronan, Charlotte Rampling, Jennifer Lawrence e Cate Blanchett. 


Copyright foto: Kika Press

Notte degli Oscar 2016: Mark Rylance

Contro ogni pronostico la vittoria di Mark Rylance premiato come miglior attore non protagonista ne Il ponte dei sospiri.


Mark Rylance "mette al tappeto" Sylvester Stallone e, in barba ai pronostici, conquista la statuetta come miglior attore non protagonista alla notte degli Oscar targati 2016. Nulla da fare, quindi, per gli illustri avversari (Mark Ruffalo, Christian Bale e Tom Hardy oltre al già citato attore di Creed) e il plauso dell'Academy va all'interprete di Rudolf Abel in Il ponte delle spie di Steven Spielberg.


Copyright foto: Kika Press

Notte degli Oscar 2016: Alicia Vikander

Alicia Vikander, alla sua prima nomination, conquista la statuetta come miglior attrice non protagonista per The Danish Girl.


Alicia Vikander miglior attrice non protagonista per il suo ruolo in The Danish Girl nel quale interpreta Gerda, la moglie di Einar Wegener che nel corso del film diventa una donna. L’attrice svedese 27enne, alla sua prima nomination, ha sbaragliato l’agguerrita concorrenza imponendosi su Rooney Mara, Carol, Kate Winslet, Steve Jobs, Rachel McAdams, Il caso Spotlight, e  Jennifer Jason Leigh, nominata per The Hateful Eight. 


Copyright foto: Kika Press

Notte degli Oscar 2016: Inside Out

Inside Out rispetta i pronostici e, nella notte degli Oscar 2016, ottiene la statuetta come miglior film d'animazione.


Inside Out rispetta le previsioni e, alla notte degli Oscar 2016, s'impone come miglior film d'animazione. Un risultato, questo, che in molti si aspettavano già dopo il successo registrato dalla pellicola sulla vita interiore di una quasi adolescente sia a livello di critica sia a livello di botteghino in tutto il mondo. Senza dimenticare l'ovazione già incassata all'ultimo Festival di Cannes


Copyright foto: Kika Press

Notte degli Oscar 2016: Ex Machina

Ex Machina premiato per i migliori effetti speciali ha mancato per un soffio la statuetta alla miglior sceneggiatura originale.


La pellicola Ex Machina premiata per i migliori effetti speciali s'impone sulle avversarie Mad Max: Fury Road, The Martian, Revenant e - soprattutto - su Star Wars: Il Risveglio della Forza. Una statuetta che, però, lascia un po' di amaro in bocca tra i fan del regista Alex Garland che, nella notte degli Oscar 2016, manca per un soffio il premio alla miglior sceneggiatura originale. "Dobbiamo ringraziare tutte le persone che si sono impegnate in questa produzione - ha commentato Mark Williams Ardintgon ricevendo il premio con Sara Bennett, Paul Norris e Andrew Whitehurst -. Dobbiamo ringraziare Alex Garland, che è un ottimo regista, così come Alicia Vikander, che è stata una magnifica attrice".


Copyright foto: Kika Press

Notte degli Oscar 2016: Il figlio di Saul

L'ungherese Il figlio di Saul premiato come miglior film straniero doppia, nella notte degli Oscar 2016, il successo incassato ai Golden Globe.


La pellicola ungherese Il figlio di Saul, dopo il Golden Globe, vince anche l’Oscar come miglior film straniero e il regista László Nemes, ricevendo il premio, condivide la gioia del riconoscimento con tutto lo staff. “Voglio condividerlo con Géza Röhrig l’attore principale - ha commentato infatti il cineasta tenendo la statuetta stretta in mano - e con un cast e una troupe incredibili, che hanno creduto in questo progetto come nessun altro”.


Copyright foto: Kika Press

Notte degli Oscar 2016: Il caso Spotlight

Il caso Spotlight premiato come miglior film alla notte degli Oscar 2016.


Il caso Spotlight è il miglior film secondo l'Academy Awards e, nella notte degli Oscar 2016,  il produttore Michael Sugar approfitta della statuetta per mandare un messaggio al Vaticano esortando Papa Francesco a intervenire concretamente per difendere i bambini vittime di abusi sessuali anche da parte di esponenti della Chiesa. La pellicola sull'inchiesta giornalistica, così, s'impone sugli altri film in gara per lo stesso riconoscimento: La grande scommessa,  Il ponte delle spie, Brooklyn,  Mad Max: Fury Road,  The Martian, Revenant e Room.     


Copyright foto: Kika Press
Il documento intitolato « Notte degli Oscar 2016: tutte le statuette » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.