Prontalgin: effetti secondari e controindicazioni

Fai una domanda
Il Prontalgin contienne paracetamolo, caffeina e codeina. È un antalgico centrale e periferico utilizzato nell’adulto in caso di dolori di intensità moderata o intensa che non sono sollevati da aspirina o dal solo paracetamolo.


Controindicazioni

Non assumere il farmaco in caso di allergia ed uno dei suoi componenti, di una patologia epatica, di insufficienza respiratoria di qualsiasi importanza nei bambini di meno di 15 anni. Questo medicinale che contiene buprenorfina, nabulfina o pentazocina non dev’essere utilizzato in caso di associazione con alcool o medicinali contenenti alcool, salvo avviso del medico.

Precauzioni

Non utilizzare questo farmaco in maniera prolungata a causa del rischio di dipendenza. Alcuni dolori possono essere alleviati da questo medicinale. Nei pazienti senza vescicola biliare la codeina può provocare dolori addominali acuti.
In ogni caso è sempre necessario il consulto di un medico prima di assumere questo medicinale e in caso di patologia renale o epatica.

Effetti indesiderati

Possono presentarsi alcune rare reazioni di ipersensibilità improvvise come shock anafilattico, edema di Quincken eritema, orticaria o eruzioni cutanee estese. La loro comparsa impone l’arresto definitivo dell’assunzione di questo farmaco e dei medicinali contenenti le stesse molecole.

A causa della codeina

A causa della codeina possono presentarsi costipazione, nausea, vomito, sonnolenza, vertigini, prurito, orticaria e in rari casi eruzione cutanea estesa, disturbi respiratori e dolori addominali in particolare in pazienti senza vescicola biliare.

A causa della caffeina

La caffeina può portare episodi di eccitazione, insonnia e palpitazione. In caso di effetti indesiderati non menzionati bisogna informare il medico o il farmacista.

Gravidanza e allattamento

In caso di gravidanza e allattamento bisogna chiedere consiglio al proprio medico. Un trattamento breve, nelle dosi raccomandate è possibile, ma l’assunzione cronica di questo medicinale dev’essere evitata. In fine gravidanza il Prontalgin compresse può avere delle ripercussioni sul neonato, bisogna dunque segnalarlo al medico.
Questo farmaco è controindicato durante l’allattamento perché può raggiungere il latte del bambino.

Guidare

Gli utilizzatori di macchinari o i conducenti di veicolo devono conoscere i rischi di sonnolenza legati all’assunzione di questo farmaco. Questo fenomeno si attenua dopo diverse assunzioni, ma è accentuato dall’assunzione di bevande alcoliche.

<signature>FOTO:© pixelrobot/123RF</sognature>