Eritema - Definizione

Fai una domanda
L'eritema è un disturbo che colpisce la cute e può essere il sintomo o la causa di un disturbo. Eccone la definizione.



Definizione

L’eritema è una lesione dermatologica comune che si manifesta con un rossore cutaneo più o meno intenso che sparisce quando viene sottoposto ad una pressione. L’eritema è spesso localizzato ma può espandersi su una zona più vasta. Può essere il risultato di una malattia coi foruncoli come il morbillo o l’eritema infettivo denominato anche quinta malattia, che colpisce in prevalenza i bambini.

Eritema morbilliforme

Si parla di eritema morbilliforme quando delle chiazze rossastre sono separate da zone di pelle normali. Altri eritemi vengono chiamati scarlattiniformi poiché assomigliano all’eruzione cutanea che appare in caso di scarlattina con delle chiazze di un rosso vivo senza alcuna traccia di pelle sana nel mezzo. Altre, infine, somiglianti al morbillo con dei piccoli punti rossi ben distinguibili.

L'eritema come sintomo

L’eritema può anche definire il sintomo di un’infezione, di una reazione allergica a dei medicinali come gli antibiotici, di un’orticaria o essere alla base di altre numerose patologie.