Aerosol dosato

Fai una domanda
L’utilizzo dell’areosol o inalatore aerosol dosato consente al farmaco di raggiungere direttamente le vie respiratorie e per questo necessita di spiegazioni da parte del medico.


La sincronizzazione farmaceutica

Gli aerosol inalatori vengono utilizzati nel modo incorretto: possono, infatti, diminuire l’efficacia dei farmaci a seguito di cattiva sincronizzazione tra l’inalazione e la pressione sul flacone (nel caso specifico degli inalatori anti-asma, come il Ventolin). Se la pressione sul flacone non è fatta nello stesso momento in cui si respira, il getto rischia di uscire immediatamente sprigionandosi nell’aria. La respirazione deve essere trattenuta in modo sufficiente dopo l’inalazione, tanto che si richiede di contare fino a 10 prima di espirare.

Inalatori

Una cosa che può aiutare a comprendere se si sta inalando correttamente un farmaco è quella di porsi davanti uno specchio e controllare il riflesso della presenza di una nebbia che indica la cattiva assunzione del farmaco. Infatti, premendo il flacone ed espirando non ci devono essere perdite di alcun tipo, poiché il prodotto, per essere correttamente utilizzato, e deve essere completamente aspirato.

Turbo inalatori

Esistono diversi tipi di aerosol che facilitano la penetrazione dei prodotti ed evitano la cattiva sincronizzazione mano-polmone tipica degli inalatori: i turbo inalatori. Questi sistemi di inalazione a base di polvere secca tra i quali figurano i turbuhaler (gli asmatici compiono una rotazione del piccolo apparecchio e ispirano profondamente fin quando non sentono un rumore), i diskus e diskhaler.

Camera d’inalazione

L’utilizzo di una camera d’inalazione è destinata in modo specifico a bambini in tenera età. Questa camera d’inalazione è un serbatoio che consente di inalare più facilmente il prodotto, senza effettuare la sincronizzazione (mano/polmone) difficile per i bambini e i neonati. La boccata contenente il prodotto è rilasciata dall’aerosol attraverso l’estremità di una camera d’inalazione. In questo modo per il bambino è sufficiente inalare il prodotto compiendo 5-10 movimenti inspiratori.

Dimensioni e mutuabilità

La camera d’inalazione più grande è destinata ai bambini anche al di sotto dell’anno di età, mentre quelle più piccole sono indicate per i bambini più grandi a partire dai 4-5 anni. L’aerosol è mutuabile, se prescritto sotto ricetta medica.

Avvertenze

È bene sapere utilizzare con sapienza questi piccoli apparecchi, onde evitare di diminuire l’efficacia del prodotto e danneggiare completamente la terapia alla quale si è sottoposti. Un buon utilizzo necessita una verifica costante del corretto utilizzo di questo prodotto anche da parte del medico curante, che deve assistere il suo paziente costantemente.


Foto: © Alexander Raths - 123RF

Potrebbe anche interessarti