Edema - Significato


Significato

L’edema indica un rigonfiamento di un tessuto causato dall’accumulazione di un liquido (plasma) al di fuori dei vasi sanguigni che va ad invadere il tessuto interstiziale (il tessuto che sostiene gli organi).
Alcuni edemi sono idiopatici (di causa sconosciuta), mentre altri sono associati a delle malattie che alterano l’irrigazione sanguigna, la pressione del sangue e la permeabilità dei capillari.

Esso può essere la conseguenza di diversi meccanismi biologici che si scaturiscono all'interno dell'organismo. Nella maggior parte dei casi si tratta di un disequilibrio tra i diversi tipi di pressione esercitati dalle molecole che costituiscono i liquidi biologici. A causa della molteplicità delle molecole e delle possibilità di disequilibrio, molte sono le patologie che possono provocare un’edema.

L’edema può interessare un organo isolato come il polmone ad esempio (edema polmonare), o essere generalizzato come avviene in alcune reazioni allergiche gravi. Il tessuto sottocutaneo viene spesso colpito, presentando un rigonfiamento, con la sensazione di espulsione di un liquido. L’edema viene facilmente riconosciuto dopo che su di esso viene esercitata una pressione che reca ancora il segno del dito. La cura da seguire dipende dalla zona colpita e dalla causa.
L'articolo originale è stato scritto da Jeff. Tradotto da MarziaChiriatti. Ultimo aggiornamento 11 maggio 2018 alle 13:17 da ClaudiaScarciolla.
Il documento intitolato «Edema - Significato» dal sito Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.