0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Hair fail: tutti i rimedi per gli errori sui capelli

Hair fail: tutti gli errori commessi sui capelli ed i rimedi reali per risolverli, senza andare nel panico. Da una tinta sbagliata ad un taglio troppo corto, fino ad arrivare ad una permanente  aggressiva, ecco come correre ai ripari.

Hair fail: tutti gli errori commessi sui capelli e i rimedi per correre ai ripari.


Tagliatele la testa! Chissà se il reale motivo per cui la Regina di Cuori ordinò la decapitazione di Alice, fu perché si era presentata nel Paese delle Meraviglie con una tinta sbagliata. Ad ogni modo, per non ricorrere a metodi tanto drastici - si fa per dire, ovviamente - dopo aver scelto una colorazione errata (che vi ha trasformato in un pulcino) o aver tagliato i capelli tanto corti da provare istinti omicidi verso l'incauto parrucchiere dalle forbici generose, ecco una guida agli Hair Fail, tutti gli errori sui capelli e i relativi rimedi.

Tinta sbagliata

Se avete osato provare il nero corvino sulla vostra capigliatura e il risultato è quello di sembrare una protagonista di Twilight, non disperate, i rimedi all'errore sono essenzialmente due: il primo e più semplice è quello di far scaricare il colore a suon di lavaggi. Se dopo una settimana di shampoo giornalieri il colore è ancora troppo scuro, si può rimediare con un kit apposito che rimuove il colore senza rovinare il capello. Si chiama hair color remover e si applica come una tinta. Schiarisce il colore di un paio di toni, o nel caso di capelli naturali, permette di tornare al proprio colore di base. 

Nel caso, invece, l'errore riguardi una tinta troppo chiara, basta aspettare un paio di giorni per poi fare un bagno di colore, mescolando una tintura professionale con 3/4 di ossigeno a 20 volumi. Si otterrà, così, una colorazione di qualche tono più scura, che perderà forza con i successivi lavaggi, rivelando un bella tinta luminosa. Se avete pasticciato tanto da aver ottenuto un orribile riflesso verde, invece, significa che avete bisogno di restituire la giusta pigmentazione al capello decolorato. Scegliete, quindi, una tinta dai riflessi dorati o ramati e bandite le tinte cenere, almeno per la prima applicazione dopo l'errore.


Taglio sbagliato

Se il vostro parrucchiere è di forbice larga e vi ha regalato un taglio troppo corto che proprio non vi dona, niente paura, la soluzione è leggermente dispendiosa ma efficace. Al diavolo l'avarizia,  mettete mano al portafogli e acquistate un kit per le extension, comprensivo di apparecchio scaldacera e due confezioni di ciocche naturali. Con un po' di accortezza, basterà applicare le extension solo sulla parte anteriore della testa, su entrambi i lati. Dopo averle fissate, accorciate le ciocche con l'aiuto di una lametta, fino ad avere una lunghezza leggermente superiore a quella posteriore: otterrete, così un nuovo taglio scalato, che ricorda il tanto amato carrè. L'effetto ottico sarà quello di avere i capelli di nuovo lunghi, senza dover attendere troppo.

Se, invece, il vostro cruccio è la frangia, tanto desiderata ma poco adatta al vostro viso, armatevi di gel per capelli. Le prime settimane potreste optare per un'acconciatura laccata all'indietro, che rende i capelli lucidi e glamour, dall'effetto bagnato. Per le settimane successive, invece, asciugate i capelli in modo che la frangia prenda una piega laterale, così da sembrare meno netta.

Permanente sbagliata e capelli sfibrati

Se volevate solo una permanente ondulata e invece vi ritrovate una testa afro che vi fa sentire inadeguate, toglietevi dalla mente di rasarvi a zero in preda ad un momento di sconforto. Per avere dei ricci disciplinati bisogna renderli pesanti, quindi abbondate con balsamo e maschera per capelli, durante il lavaggio. Dopo aver proceduto all'eliminazione dell'acqua in eccesso, applicate del gel fissante sull'intera capigliatura e avvolgetela in un asciugamano, per almeno un'ora. I ricci appariranno, cosi, più morbidi e meno stretti. Aggiungete una goccia di semi di lino per un tocco finale.

Copyright foto: Istock
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo