Farmaci per mal di stomaco

Fai una domanda
Cosa prendere per il mal di stomaco? Vediamo quali sono i farmaci ideali per curare un dolore prodotto da una diarrea, un’indigestione, una gastrite o per l’accumulo di grassi.



Cosa si prende per il mal di stomaco

Il dolore allo stomaco, salvo che si tratti di un sintomo soggiacente una patologia più grave e complessa, non è definito in termini medici come una malattia. In numerosi casi, gli specialisti ricorrono a trattamenti alternativi basati sull’alimentazione o rimedi casalinghi, anche se possono essere utilizzati anche farmaci previa diagnosi precisa della sintomatologia manifestata dal paziente.

Mal di stomaco dopo mangiato

Se si tratta di un’indigestione, si dovranno evitare farmaci che contengono acido acetilsalicilico. Se quest’ultimi sono stati prescritti per trattare una patologia diversa da quella del dolore allo stomaco, allora sarà meglio assumerli a stomaco pieno. L’indigestione si tratta con farmaci antiacidi, ranitidina e protettori dello stomaco come l’omeprazolo. Invece, nel caso in cui si tratti di un dolore più acuto nella zona addominale, si raccomanda di assumere analgesici come l’acetaminofene per alleviare sintomi come disagi e perforazioni.

Se la causa del dolore è l’accumulo di gas nello stomaco, saranno utili farmaci che contengono enzimi digestivi il cui obiettivo è quello di evitare la produzione eccessiva di gas associato a diversi tipi di alimenti o a metodi inadeguati di ingerimento (come mangiando velocemente e masticare poco).

Migliori farmaci per trattare un’infezione allo stomaco

Le infezioni allo stomaco sono solite apparire in periodi caldi o umidi. Questi disturbi allo stomaco sono il risultato di un’infezione da virus, da batteri o da parassiti intestinali che penetrano nell’organismo attraverso gli alimenti, con acqua contaminata o tramite contatto umano. I batteri intestinali più comuni sono la salmonella, l’Escherichia Coli o la shigella.

I batteri quali la giardia intestinalis e l’entamoeba gingivalis presente nella bocca e nello stomaco possono far perdere peso. In questi casi gli antibiotici possono essere efficaci per eliminare batteri anche se risultano inefficienti contro i virus. Questo sta a significare che non è possibile trattare un’infezione allo stomaco causata da un’infezione virale usando antibiotici. Contro le nausee si può utilizzare la prometazina (Fenazil) o metoclopramide (Plasil) e l’antistaminico a base di dimenidrinato (quale Xamamina®).

Si consiglia di evitare farmaci da banco per il trattamento della diarrea, salvo previa prescrizione del medico. Quando il virus è stato espulso dall’organismo, il medico potrà prescrivere un farmaco contro la diarrea per trattare i sintomi residui. In generale, si consiglia di evitare il consumo di latticini, zuccheri e salumi che tendono ad aumentare le tossine e favorire l’aggravarsi dell’infezione in corso. Da optare, in questi casi, per un’alimentazione sana e nutriente ricca di frutta e verdura.

Farmaci per trattare il mal di stomaco nei bambini

Il dolore allo stomaco nei bambini appare come conseguenza di costipazione, cambiamenti di alimentazione, acidità di stomaco o reflusso di acido gastrico, nonché gastroenterite virale epidemica o intossicazione alimentare da salmonella o shigella. Faringite streptococcica, mononucleosi, malattie del tratto respiratorio superiore, ostruzione intestinale, allergia al latte o al lattosio, gas o influenza gastrica sono tra le altre cause che possono provocare dolore addominale nei bambini. Quando il dolore di pancia del bambino compare come conseguenza di un’infezione virale o batterica, oltre che il dolore addominale, il piccolo paziente presenterà anche febbre, vomito e soffrirà di diarrea.

La gastroenterite è un’infiammazione dello stomaco e dell’intestino causata da un’infezione virale o batterica. I virus sono la causa più comune, incluso i rotavirus, adenovirus, calicivirus e astrovirus. Anche le gastroenteriti possono essere il risultato di un’infezione batterica più grave causata da salmonella, shigella, stafilococco, Campylobacter o Escherichia Coli. In alcuni casi il dolore inzia da un’infezione provocata da parassiti come la giardia intestinalis.

Nonostante non sia consuetudine somministrare antibiotici ai bambini in caso di gastroenterite virali, questo non significa che bisogna semplicemente lasciare che la patologia compia il suo naturale decorso. Infatti, la gastroenterite provoca vomito o diarrea, febbre e perdita di appetito, e il bambino potrebbe disidratarsi rapidamente, è bene, per tanto, somministrare più liquidi possibili al malato. Soluzioni reidratanti orali a base di elettroliti possono essere benefiche e aiutare a rimpiazzare i liquidi, minerali e Sali che l’organismo infetto ha perso durante la degenza. Chiedere al proprio medico o farmacista di fiducia quali soluzioni utilizzare.

Il dolore addominale può essere causato anche da stress e appendicite acuta. Tuttavia non bisogna somministrare farmaci a base di acido acetilsalicilico dell’aspirina, ibuprofene, paracetamolo e neanche farmaci simili senza prima aver consultato il pediatra.

Alleviare il mal di stomaco causato da gastrite

La gastrite è il risultato di un eccesso di acidità nello stomaco che causa anche bruciore. Anche l’eccessivo consumo di alcol, di alcuni farmaci antinfiammatori, un'infezione da parte dei batteri Helicobacter pylori o altre cause meno comuni possono causare casi di gastrite. Se non trattata, la gastrite può provocare l’apparizione di un’ulcera o una perforazione allo stomaco.

I trattamenti contro la gastrite hanno come obiettivo quello di combattere l’acidità gastrica con sale di alluminio, sale di magnesio o sale di calcio. Gli antiacidi sono soliti essere combinati con sali o altre molecole, che danno luogo a farmaci anti-flatulenza (simeticone) e protettori gastrointestinali (silice, gomma di guar, caolino).

Mal di stomaco e nausea

Esistono diversi farmaci con effetti multipli per controllare il vomito, come la escopalamina, antistamicni H1 (dimenidrinato, meclozina) e metoclopramide.

Foto: © pathdoc - Shutterstock.com