Moduretic®: a cosa serve

Fai una domanda
Il Moduretic® è un farmaco riservato all’adulto commercializzato in forma di compresse ed indicato nel trattamento degli edemi cardiaci. È inoltre raccomandato a volte in pazienti con ascite o ipertensione mal controllata.


Posologia

Il Moduretic® contiene due principi attivi conosciuti per la loro azione diuretica, l’amiloride e l’idroclorotiazide. Questo farmaco può essere utilizzato in caso di edema cardiaco (posologia iniziale 1 o 2 compresse al giorno), come trattamento di seconda intenzione dell’ipertensione essenziale (posologia iniziale ½ compressa al giorno), in caso di ascite o di edema associato ad una cirrosi (posologia iniziale 1/1 o 1 compressa al giorno).
La dose può essere aumentata progressivamente. Essa non deve però superare le 4 compresse al giorno nel trattamento dell’edema cardiaco e le 2 compresse al giorno in quello dell’ascite.

Controindicazioni

Il Moduretic® non deve essere somministrato nel caso in cui il paziente soffra di disturbi epatici (encefalopatia epatica) o di insufficienza renale acuta o cronica, di tasso di potassio anormalmente elevato (iperkaliemia), di allergia ad una delle sostanze che entrano nella sua composizione o ai sulfamidici, in associazione a sali di potassio o ad altri diuretici risparmiatori di potassio (eccetto in caso di ipokaliemia).
Per precauzione il farmaco è controindicato per le donne incinte in fase di allattamento.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali del Moduretic® possono essere disturbi digestivi, reazioni cutanee, iperkaliemia, perdita di peso, disturbi urinari e della visione, insonnia, nervosismo, vertigini, vampate di calore e mal di testa.

Associazioni sconsigliate

Altri farmaci, oltre i diuretici ed i sali di potassio, possono innescare effetti indesiderati se assunti insieme al Moduretic®. Per limitare questo rischio è meglio evitare i seguenti medicinali per tutta la durata del trattamento: litio, tacrolimus, ciclosporina, astemizolo, difemanil, bepridil, sultopride, pentamidina, sparfloxacina, vincamina, halofantina, eritromicina, inibitori dell’enzima di conversione.