0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Encefalopatia – Definizione


Definizione

L’encefalopatia è una patologia che colpisce l’encefalo, parte del sistema nervoso centrale situato nella scatola cranica e che comprendere i due emisferi celebrali, cervelletto e tronco celebrale. Una patologia che colpisce l’encefalo può sopraggiungere dopo un’infezione, a causa di intossicazione o a seguito di complicazioni date da una patologia neurologica, malattie croniche quali l’encefalopatia epatica, che appare nel decorso evolutivo di una cirrosi. I sintomi variano a seconda della localizzazione della patologia e della causa soggiacente, spesso si manifestano mal di testa, disturbi della conoscenza de l comportamento, segnali neurologici localizzati. Il trattamento dipende dalla causa. Tra le diverse cause che possono causare un’encefalopatia, la già citata encefalopatia epatica, ipertensione arteriosa, intossicazione farmaceutica o tossica, l’encefalite erpetica, encefalite giapponese, malattia infettiva d’origine virale, presente nel Sudest asiatico, trasmessa da una puntura di zanzara. Da citare anche la meningoencefalite da zecca, encefalite di Hashimoto, complicazione della tiroide di Hashimoto ed encefalite post infettiva, che può verificarsi dopo un’infezione virale quale un’influenza da rosolia o da varicella o a seguito di vaccinazioni.
Il documento intitolato « Encefalopatia – Definizione » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.