0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Neulasta®: a cosa serve e controindicazioni

Neulasta® appartiene alla classe farmacologica degli immunostimolanti, ed è indicato nel trattamento della neutropenia che segue una chemioterapia citotossica.

_TOC__

Neulasta® 6 mg

Neulasta® è generalmente prescritto in pazienti adulti, che hanno seguito o seguono una chemioterapia citotossica nel quadro di patologie cancerose. Questo medicinale permette di ridurre la durata delle neutropenie, che si caratterizzano con una riduzione di granulociti neutrofili nel sangue periferico. Permette, inoltre,di ridurre il sopraggiungere delle neutropenie febbrili. Commercializzato come siringa unica preriempita, il Neulasta® deve essere somministrato per iniezione sottocutanea 24 ore dopo la chemioterapia citotossica. La dose abitualmente raccomandata è di 6 mg per ciclo di chemioterapia.

Controindicazioni

Le sole controindicazioni all’uso del Neulasta® sono l’ipersensibilità alla sostanza attiva o ad uno degli eccipienti contenuti nel farmaco e la gravidanza. Il principio attivo in questione è il pegfilgrastim.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali del Neulasta® possono essere turbe ematologiche e del sistema linfatico (trombocitopenia e iperleucocitosi), cefalea, nausea, dolori ossei, dolori muscolo scheletrici (mialgie, artralgie, lombalgia, cervicalgia), dolori al sito di iniezione e dolori toracici non cardiaci.

Principio attivo

Come detto, Neulasta® contiene pegfilgastrim, una sostanza attiva contenente una glicoproteina chiamata Granulocyte-colony stimulating factor (GCSF) o fattore di crescita della linea granulocitaria. Quest’ultima permette di regolare il numero e la liberazione dei polinucleati neutrofili, stimolando il midollo osseo. Di fatto il farmaco favorisce la produzione di globuli bianchi il cui numero è considerevolmente ridotto dalla chemioterapia. La somministrazione di questa sostanza deve essere oggetto di una maggiore sorveglianza medica perché può avere un effetto generalizzato sull’organismo del paziente.

Il documento intitolato « Neulasta®: a cosa serve e controindicazioni » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.