0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Vaccino papilloma virus: perché è così importante

Il calo delle vaccinazioni colpisce anche il vaccino contro il papilloma virus. Il dottor Murina lancia l'allarme: sempre più ragazze rischiano di non essere al riparo da un’infezione che può provocare tumori.

Il rifiuto di vaccinarsi colpisce anche il vaccino anti-Hpv o vaccino papilloma virus.


Vaccino contro il papilloma virus: perché è importante? Si parla molto, in generale, della sfiducia nei confronti dell'immunizzazione a livello mondiale, con tanti genitori contro i vaccini che non sottopongono a profilassi i proprio figli per colpa di una mancata conoscenza del tema, per una teoria di correlazione con l'autismo smentita dalla scienza. Il dottor Filippo Murina, responsabile del servizio di patologia vulvare dell'Ospedale Buzzi di Milano, lancia però un allarme. Il rifiuto di molti genitori riguarda ora anche un vaccino che metterebbe le giovani al riparo da un’infezione che provoca tumori: il vaccino anti-Hpv. Si tratta di una vaccinazione gratuita per le ragazze che hanno compiuto 11 anni: questo perché l’efficacia del vaccino diminuisce con il crescere dell’età ed è minore nelle donne che hanno già avuto rapporti sessuali.

L'infezione da Hpv è molto diffusa?

Sì. L’infezione da Hpv è estremamente frequente nella popolazione: le stime di dicono che il 75% delle donne sessualmente attive si infetta, nel corso della propria vita, con un virus Hpv. Bisogna infatti ricordare che ne esistono oltre 120. In Italia, in particolare, gli studi ci dicono che a prevalenza delle infezioni da Hpv varia con l’età: è più elevata nelle giovani donne sessualmente attive, mentre un secondo picco di prevalenza si nota nelle donne intorno alla menopausa o dopo.

E quale virus è prevalente in Italia?

In Italia il tipo di virus più frequente è il 16, che riguarda il 30% circa di tutte le infezioni. Bisogna però tranquillizzare le pazienti e le lettrici: anche se ad oggi non esistono medicine per questa infezione, la maggior parte delle infezioni (fra il 70 e il 90%) è transitoria, perché il virus viene eliminato dal sistema immunitario prima di sviluppare un effetto patogeno. In particolare, secondo i dati raccolti sulle pazienti italiane, a distanza di 18 mesi dall’infezione l’80% delle donne era Hpv-negativa.

Ma nei restanti casi, il papilloma virus causa dei tumori?

Sì, il carcinoma della cervice uterina, causato dall’infezione genitale da virus del papilloma umano (Hpv). In questo caso, parliamo del primo tumore riconosciuto dall’Oms come totalmente riconducibile a un’infezione. E purtroppo il carcinoma della cervice uterina è il secondo più frequente tipo di tumore femminile, con circa 500 mila nuovi casi all’anno e 250 mila decessi nel mondo. In Italia si verificano ogni anno circa 3500 nuovi casi di carcinoma della cervice uterina e 1500 decessi. Complessivamente, circa il 70% di tutti i carcinomi cervicali sono associati alla presenza di Hpv 16 o 18.

Il vaccino contro il papilloma virus aiuterebbe?

La vaccinazione prima dell’inizio dei rapporti sessuali è particolarmente vantaggiosa perché induce un’efficace protezione prima di un eventuale contagio con Hpv. Dai dati finora pubblicati emerge infatti che entrambi i prodotti presenti sul mercato – vaccino bivalente (rivolto alle donne) e quadrivalente (rivolto a donne e uomini) – inducono una risposta immune in oltre il 90% delle vaccinate.

Ed è sempre efficace?

Il principale problema era che i due tipi di vaccini lasciavano scoperti per una serie di tipi di HPV. Ma dal 2016 sarà disponibile un vaccino 9-valente che permetterà una prevenzione che toccherà l’85% delle tipologie a elevato rischio oncologico. Il nuovo vaccino, infatti, mette al riparo anche dai tipi 31, 33, 45, 52, 58 che causano circa il 15% dei casi di tumore.

Da medico, cosa consiglia ai genitori?

Credo sia importante sottolineare che, a dispetto della ridotta paura nei confronti di patologie virali, qui parliamo del rischio connesso allo sviluppo di un tumore. Per un genitore l’obiettivo della protezione dei figli è certamente sentito e in questo caso dovrebbe portare a valutare positivamente l’offerta di un vaccino di questo tipo.

Copyright foto: Fotolia

Il documento intitolato « Vaccino papilloma virus: perché è così importante » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.