1
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Dolci per Capodanno: facili varianti della tradizione

Se Natale è la festa dei dolci Capodanno non è da meno. Vediamo insieme cosa portare in tavola per concludere il nostro glorioso pasto. 

I dolci per Capodanno devono essere buoni e belli. © siraphol /123RF

 

Dopo Natale, il Capodanno è una delle feste più attese. È bello pensare che la ciclicità del tempo ci porti di anno in anno a chiudere e ricominciare, e per festeggiare in bellezza non c'è niente di meglio che un buon cenone ricco e gustoso.
Per concludere in bellezza una delle cene più importanti dell'anno bisogna portare in tavola dei dolci che siano buoni, ma anche d'effetto, senza allontanarsi troppo dalla tradizione. Vediamo allora cosa servire in tavola senza dimenticare che... dulcis in fundo! (o dulcis in forno!)

 

Dolci tradizionali

Nel periodo delle feste natalizie, soprattutto noi italiani, ci troviamo di fronte a differenti tradizioni da rispettare a seconda della regione di provenienza. Con l'andare avanti del tempo però le tradizioni locali si sono espanse al punto di diventare nazionali. Per esempio il pandoro, dolce originario di Verona, e, secondo alcune fonti ancor prima della Repubblica di Venezia, è ormai simbolo delle festa nostrane in tutto il mondo. Discorso simile vale per il panettone, le cui origini si perdono nella leggenda.

A questi due dolci lievitati se ne accompagnano altri dalla più semplice preparazione come gli struffoli, palline di pasta fritte e condite con il miele tipiche del sud Italia, ma ormai mangiate in tutta la penisola, o le paste di mandorla, golosi pasticcini preparati per la festa d'ognissanti, ma consumati anche durante questo periodo. 

 

Varianti di dolci facili 

I dolci tipici non sono pochi, però se ci si vuole divertire a sovvertire un po' la tradizione possiamo partire da questa e, aggiungendo un pizzico di fantasia, creare nuove e invitanti preparazioni.

Una tra tante il delizioso pandoro farcito, semplicissimo da preparare, basta tagliare il pandoro in orizzontale, farcirlo con la crema che si preferisce (nutella, crema gialla, crema al limone, mousse, gelato... c'è davvero l'imbarazzo della scelta) e aggiungere zucchero a velo e confettini per decorarlo. Semplice e d'effetto. 

Se abbiamo un po' di tempo (e pazienza) possiamo cimentarci nella choco ball, una preparazione molto scenografica che lascerà i vostri ospiti a bocca aperta. Preparate delle tortine, quelle che preferite, e divertitevi a servirle all'interno di una ball interamente in cioccolato che andrete a sciogliere con del cioccolato fuso al momento di servire. Una delizia per gli occhi.

Infine se il pandoro, anche farcito, proprio non ci piace più, scomponiamolo e utilizziamolo al posto dei savoiardi in un goloso tiramisù, i vostri ospiti rimarranno piacevolmente stupiti dalla vostra fantasia. Provare per credere.

Il documento intitolato « Dolci per Capodanno: facili varianti della tradizione » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.