0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

I cocktail ipocalorici dell'estate

Cocktail con poche calorie e drink da assaggiare senza sentirsi (troppo) in colpa. Ecco qualche idea per concedersi qualche eccesso, ma senza esagerare.

Poche calorie, qualche goccia di alcol e tanto divertimento. Basta aggiustare il mix e anche i cocktail estivi sono a prova di dieta.


Le temperature risalgono, ma anche la voglia di serate all'aperto, a ballare o a chiacchierare in compagnia degli amici, con un buon drink in mano. Si tratta pur sempre di uno strappo alla dieta, ma ce lo si può concedere, a patto di stare attente a quello che si mischia nel bicchiere.
Bastano qualche bollicina, frutta di stagione, magari un saporito frozen e (se proprio si vuole) una spruzzata di alcol.
L'estate è servita.

Copyright foto: Fotolia

Daiquiri alla banana (frozen)


Nel daiquiri alla banana si può aggiungere una spruzzata di rum, che farà salire il sapore ma anche le calorie.


Per partire, ecco qualche classico in versione extra-light, quindi senza alcol, e la variante light, con una (piccola) aggiunta. Per due persone. Frullare due banane, tagliate a pezzetti e precedentemente surgelate, con mezzo lime, un bicchiere di latte di cocco, qualche goccia di estratto di vanillina. Aggiungere acqua se serve.
Extra: una spruzzata di rum.

Copyright foto: Fotolia

Strawberry margarita (frozen)


Tante fragole, poco miele, un po' di lime. La versione analcolica dello strawberry margarita è semplice, sana e golosa.


Per due persone. Frullare 12 fragole precedentemente surgelate con mezzo lime e due cucchiaini di miele di acacia. Aggiungere un pizzico di sale.
Extra: due cucchiai di tequila.

Copyright foto: Fotolia

Pina Colada (frozen)


Si può creare una versione light anche dell'intramontabile Pina Colada.


Per due persone. Frullare l'equivalente di una tazza di polpa di ananas, mezza tazza di scaglie di cocco, un quarto di tazza di crema di cocco, un cucchiaino di miele, qualche goccia di estratto di vanillina, una tazza di cubetti di ghiaccio. Aggiungere dell'acqua se necessario.
Extra: un cucchiaio di rum.

Copyright foto: Fotolia

Drink al melone (frozen)


Alla versione light del Drink al melone si possono aggiungere due cucchiai di liquore al melone.


Per due persone. Frullare mezzo melone cantalupo pulito e tagliato a cubetti con un quarto di cetriolo, due cucchiai di latte di cocco, un cucchiaio di foglie di menta fresca tagliata a pezzetti, un cucchiaino di miele e una tazza di ghiaccio.
Extra: due cucchiai di liquore al melone.

Copyright foto: Fotolia

Analcolico al basilico (o menta)


Credete che solo l'alcol possa dare quel tocco in più ad un drink? Erbe e aromi come menta e basilico possono essere un'ottima alternativa light,


Qualcosa di leggero, ipocalorico e senza alcol? Per fare un ottimo analcolico al basilico (o menta, se si preferisce) bisogna unire del succo di un lime con mezzo pompelmo rosa, un bicchiere di acqua tonica, un cucchiaino di miele e qualche foglia di basilico o menta. Agitare per bene prima di servire.

Copyright foto: Fotolia

Light Cotton Candy


Esiste una versione light di molti cocktail più o meno noti. Basta ridurre le dosi di alcol, elemento molto calorico.


Passiamo a qualcosa di più calorico, con un po' più di alcol. Mischiare 50 ml di vodka alla vaniglia con 100 ml di acqua frizzante, 50 ml di succo di ananas e un cucchiaino di sciroppo di granatina. Versare in una caraffa con del ghiaccio.

Copyright foto: Fotolia

Bellini light


Persino il celebre Bellini ha una sua versione leggera, anche se comunque alcolica.


Mischiare un terzo di prosecco o spumante brut, un terzo di succo di pesca con un terzo di frullato di pesca. Aggiungere del ghiaccio.

Copyright foto: Fotolia

Sangria bianca


Nella Sangria bianca si possono mettere dei frutti di bosco surgelati, e altra frutta a pezzi, come pesca e pera.


Per due persone. Unite un bicchiere di vino secco bianco a mezzo bicchiere di soda, mezzo bicchiere di acqua tonica e del succo di lime a piacere. Unire frutti di bosco surgelati, pezzi di pesca e pezzi di pera.

Copyright foto: Fotolia

Mojito light


Il Mojito light si fa con cetriolo, miele e tè verde alla vodka.


Pestare due pezzi di cetriolo (solo la polpa), con il succo di mezzo lime, foglie di menta, un cucchiaio di miele, due bicchieri di tè verde freddo e mezzo bicchiere di vodka. Servire con del ghiaccio.

Copyright foto: Fotolia
Il documento intitolato « I cocktail ipocalorici dell'estate » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.