Akineton®: indicazioni, posologia ed effetti secondari

Fai una domanda
Akineton® è un farmaco antiparkinsoniano e anticolinergico riservato agli adulti e utilizzato per il trattamento del morbo di Parkinson e di sintomi parkisoniani causati dal consumo di neuroepilettici.



Indicazioni

Akineton® è un farmaco a liberazione prolungata utilizzato per terapie coadiuvanti di forme di Parkison quali: il morbo di Parkinson, la sindrome parkinsoniana arteriosclerotica, quella post-encefalitica e quella extrapiramidale da neurolettici.

Controindicazioni

Akineton® è un farmaco controindicato in soggetti che presentano una sensibilità agli anticolinergici. Esso non deve essere utilizzato in persone che presentano glaucoma, che soffrono di adenoma protatico, patologie cardiache gravi e non stabilizzate, e neanche da bambini sotto i 15 anni. Akineton® è sconsigliato anche in caso di gravidanza e allattamento.

Effetti collaterali

Akineton® è raramente responsabile di effetti indesiderati. Tuttavia, si conosce il fatto che esso sia suscettibile, in alcuni casi (circa 1 persona su 1000), di provocare agitazioni, disturbi della memoria, confusione con sindromi deliranti e allucinazioni (soprattutto in soggetti anziani). Esso può anche essere responsabile di causare insonnia, stanchezza, intorpidimento, accelerazione del ritmo cardiaco, disturbi digestivi o crampi. Raramente, (ancora 1 caso su 10000), Akineton® comporta euforia, mal di testa, disturbi della parola, disturbi visivi (con rischio di glaucoma) e rallentamento del ritmo cardiaco.

Posologia

Akineton® si presenta sotto forma di compresse da assumere 1 o 2 compresse al giorno (in una sola volta) la mattina e fuori dai pasti. In ragione del fatto che può provocare sonnolenza, le persone che guidano o che usano macchinari sono chiamati ad una maggiore prudenza durante il trattamento.