Rifacol® (antibiotico): principio attivo, effetto e costo

Fai una domanda
Rifacol® (disponibile in compresse da 200 mg o in soluzione) è un antibiotico. Ecco a cosa serve e dopo quanto fa effetto il suo principio attivo.


Rifacol® per colon irritabile

Il Rifacol® è un antibiotico indicato soprattutto per combattere infezioni di tipo batterico che attaccano l’intestino (batteri Gram positivi e negativi). Il suo potere antibiotico, inoltre, rende questo farmaco efficace anche per prevenire delle patologie infettive che possono colpire soggetti che devono subire (o hanno subito) un intervento chirurgico. Infine, il suo impiego è efficace anche per far fronte alla sindrome del colon irritabile.

Rifacol® 200 mg prima o dopo i pasti?

Il Rifacol® si presenta in compresse rivestite da 200 mg di principio attivo, o in granulato orale per 2 g di principio attivo. Per i problemi di ordine intestinale la posologia è di una compressa ogni sei ore, mentre per il pre (o post) operatorio lo stesso dosaggio ogni dodici ore. Naturalmente si tratta di dosi consigliate, verificare sempre con il medico curante la posologia da assumere. Il medicinale può essere assunto prima o dopo i pasti.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Il medicinale è controindicato in soggetti che sono intolleranti al principio attivo del Rifacol® ed in persone che soffrono di ostruzioni intestinali o lesioni.
Per quanto riguarda, invece, gli effetti collaterali, di norma il Rifacol® è molto ben tollerato e non presenta degli effetti indesiderati rilevanti da un punto di vista clinico.
Tuttavia, segnaliamo le reazioni secondarie più comuni: nausea, dolori addominali, costipazione o diarrea, cefalea, vertigini o emicrania.

Costo e principio attivo del Rifacol®


Il principio attivo del farmaco è la rifaximina, derivato della rifamicina; dunque Rifacol® fa effetto inibendo la trascrizione del RNA polimerasi batterica (impedendo la replica dello stesso).
Per quanto riguarda, invece il costo del Rifacol® varia tra gli 8 e i 10 euro.