0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Pressione sistolica - Definizione


Definizione

Con il termine pressione sistolica si designa la misura della pressione arteriosa osservata al momento della sistole. In opposizione alla diastole, la sistole è la fase in cui il miocardio si contrae. È in questo preciso momento che il sangue viene espulso nel sistema cardiovascolare.
Misurata da un medico grazie ad uno sfigmomanometro, la pressione sitolica corrisponde al valore più alto. La pressione normale dev’essere al di sotto di 140 millimetri di mercurio, aI di là di questa misura si parla di ipertensione arteriosa.
Il documento intitolato « Pressione sistolica - Definizione » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.