0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Parete attrezzata in cartongesso: in soggiorno, camera e cucina

Versatile, economico ed elegante, il cartongesso permette di creare praticamente di tutto: dal soggiorno alla camera da letto ecco come sfruttarlo.

Con il cartongesso si realizzano pareti attrezzate in maniera del tutto personalizzata. © Pinterest@adamsbrowny.com

 

Cartongesso in soggiorno

Economico, pratico, funzionale e del tutto personalizzabile, il cartongesso è il materiale ideale per costruire non solo contro soffitti ma anche librerie, mobili tv disegnati su misura, pareti attrezzate per l'ingresso e divisorie, soluzioni salvaspazio nei sottoscala.

La ragione di tale successo sta anche nel fatto che il cartongesso permette di ricreare dettagli che ricordano quelli in muratura delle antiche case nobili: dalle nicchie dove venivano riposti volumi preziosi, argenterie e le porcellane ai fregi sul soffitto passando per le colonne.

Ecco perché, assecondare la fantasia (e le esigenze) non è mai stato così facile: i vani delle librerie possono essere di diverse misure, includere pannelli per riporre oggetti che non si vogliono lasciare a vista, e incorporare faretti illuminanti. A immaginare soluzioni di design non c'è che l'imbarazzo della scelta: dalle decorazioni artistiche che lasciano spazio alla fantasia, alle colonne e ai pilastri passando per agli archi per dividere gli ambienti.  

 

Cartongesso in cucina

In cucina il cartongesso può fare miracoli: dalla controparete dietro il lavello per montare i pensili, alle nicchie perfette per riporre piatti e bicchieri o la dispensa o fungere da vera e propria cantina di vini pregiati da esporre, fino all’isola. Ebbene sì, soprattutto in spazi ridotti o irregolari dove le misure delle cucine con isola (o penisola) standard non riescono a trovare una sistemazione, ecco che il cartongesso risolve il problema, piegandosi alle esigenze dei volumi. L’effetto sarà quello di un’elegante cucina in muratura del tutto personalizzata nei dettagli. E ancora: il cartongesso può nascondere alla vista il tubo aspirante della cappa e, volendo, perfino il frigo. Come? basta creare una nicchia a sfioro con la parete è il sogno si trasforma in realtà.

 

Cartongesso in camera da letto

La testiera in cartongesso può essere anche la parete di una retrostante cabina armadio. © Pinterest@Muffy Takes Manhattan

In camera da letto, poi, con il cartongesso si crea di tutto: dalla testiera con una più nicchie, ideale per riporre libri e oggetti, a una vera e propria controparete al di sopra della testiera, in continuità con il soffitto che, grazie alle luci a led incastonate, illumina la zona letto al posto delle tradizionali abat jour.

E ancora: può fungere da parete divisoria per nascondere ambienti retrostanti - spogliatoio o cabine armadi - o fungere da vero e proprio armadio attrezzato con tanto di scarpiera (ovviamente in cartongesso).

A differenza di quanto si crede, infatti, ormai la portata del peso di una parete di cartongesso è notevole e, grazie alla consulenza di un cartongessista, è possibile progettare soluzioni che soddisfano tutte le richieste.