0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

MasterChef contro (il) MasterChef: Magnolia cita in giudizio Callegaro

La diatriba tra Magnolia, Stefano Callegaro (e "Striscia la Notizia") finisce in tribunale: la casa di produzione vuole vederci chiaro. Soddisfatto Antonio Ricci: dopo 38 servizi giustizia sarà fatta?


La casa di produzione Magnolia cita in giudizio il quarto MasterChef Stefano Callegaro dopo i servizi del tg satirico "Striscia la Notizia".


Continua (in tribunale) la diatriba a tre tra il quarto MasterChef  Stefano Callegaro, Striscia la Notizia e Magnolia: la società di produzione del talent culinario ha deciso di citare in giudizio il vincitore. I fatti sono noti. In principio fu proprio Striscia che seminò il dubbio: Stefano era davvero un aspirante cuoco amatoriale oppure aveva fatto di fornelli e pentole una professione ben prima di cimentarsi davanti alle telecamere? L’interrogativo non era naturalmente passato nel silenzio almeno alle orecchie dei concorrenti che, in massa, avevano deciso di procedere per vie legali affidandosi alle competenze della vincitrice numero due, l’avvocato Tiziana Stefanelli. Sempre meglio rimanere in casa, avevano pensato gli aspiranti MasterChef e via alle accuse. 

Poi ecco l’intervento di Callegaro che, da parte sua, ha sempre negato di essere un cuoco professionista impegnandosi, tra bofonchi e mezze dichiarazioni, anche per mettere a tacere le voci, sempre diffuse dal tg satirico, secondo le quali nel suo cv si trovava anche una consulenza per Knorr. Poi il confronto tra il vincitore e gli ex colleghi che avrebbe dovuto tenersi a Striscia ma che Stefano ha evitato con il risultato di scaldare sempre più l’animo polemico di Antonio Ricci. Nonostante tutto, però, Magnolia aveva sollevato un muro di gomma contro le critiche, sostenendo la regolarità della partecipazione. 

Almeno fino ad oggi quando, definendosi “parte lesa”, ha annunciato l’intenzione di procedere per vie legali  "affinché sia accertata in maniera inequivocabile da un giudice competente la sussistenza o meno dei requisiti da parte di Stefano Callegaro per la partecipazione al programma e, in difetto, siano adottate le conseguenti misure". In attesa che si faccia chiarezza arriva l’immancabile commento sarcastico del tg di Antonio Ricci, spesso criticato nell’ultimo periodo per l’accanimento sulla vicenda, "Ci sono voluti quasi tre mesi e 38 fra inchieste e interviste ma alla fine Magnolia si è convinta che c’era stato qualcosa di anomalo nella quarta edizione di MasterChef, vinta da Stefano Callegaro". Giustizia sarà fatta? La parola passa al giudice. 

Copyright foto: Kika Press

Il documento intitolato « MasterChef contro (il) MasterChef: Magnolia cita in giudizio Callegaro » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.