0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Depilazione all'inguine: consigli per un risultato impeccabile

Bikini o intero? Non importa quale costume scegliate: quello che conta è che la depilazione dell'inguine sia impeccabile! Seguite i nostri consigli per sbarazzarvi dei peli superflui in modo facile e indolore.

La depilazione dell'inguine deve essere impeccabile. Fate le scelte giuste!


Che facciate da sole o vi affidiate all'estetista, dovete sempre depilarvi sapendo qual è il risultato che volete ottenere. Esistono, infatti, diversi tipi di depilazione all'inguine:

- classica: vengono rimossi soltanto i peli che fuoriescono dagli slip (o dal bikini), senza toccare le labbra. Può essere più o meno sgambata.

- brasiliana: si tratta di una depilazione semi-integrale, pensata per il perizoma. Il risultato è quindi molto sgambato, resta solo un quadratino di peli. Anche le labbra vengono depilate. Non è sempre un'esperienza piacevolissima... quando i peli rimanenti formano un triangolino, si parla di depilazione americana.

- integrale: in questo caso, viene rimossa la totalità dei peli pubici. È un metodo un po' doloroso e i risultati non sono facili da mantenere.

Cera, rasoio, crema... fate la scelta giusta!

Per scegliere il metodo di depilazione che fa al caso vostro, dovete prendere in considerazione il vostro tipo di pelle e la vostra resistenza al dolore.

Il rasoio usa e getta o elettrico
Anche se il rasoio sembra a prima vista il metodo più efficiente e veloce per depilarsi, il risultato non è duraturo. Il pelo, poiché viene tagliato e non strappato, ricresce molto rapidamente. Inoltre, se avete la pelle delicata, sarete inclini ad arrossamenti, irritazioni, brufoli... per non parlare del rischio di ferirsi.

Crema depilatoria
Non è proprio adatta alla depilazione dell’inguine perché è molto irritante per le pelli sensibili e imprecisa, il che implica di dover sistemare le cose con la pinzetta. Ma è comunque un metodo rapido e indolore.

La ceretta la soluzione migliore per depilare l'inguine. Per evitare di farvi male, andate in un centro estetico. E se optate per il fai da te, utilizzate la ceretta a freddo. I risultati sono duraturi (fino a 3 settimane) e la ricrescita è morbida. Mano a mano, i peli si indeboliscono.

E la depilazione permanente?
Non esiste ad oggi un vero e proprio metodo di depilazione permanente. In compenso, la luce pulsata e il laser garantiscono un risultato duraturo. Alcuni peli potrebbero fare resistenza, ma un ritocchino con le pinzette basta ad eliminarli. Perché la pelle rimanga liscia, bisognerà fare delle sedute di mantenimento.

I quattro segreti di una depilazione perfetta

Se volete depilarvi in modo impeccabile, ricordatevi di questi quattro consigli:

I tempi giusti
Appena terminata la ceretta dall'estetista, prendete subito l'appuntamento successivo prevedendo un intervallo di tre settimane (più tempo se avete la fortuna di avere dei peli che ricrescono lentamente, e meno in caso di ricrescita rapida).  

Caccia ai peli incarniti
Fate un gommage sulla zona dell’inguine una volta a settimana per aiutare la fuoriuscita dei peli, e idratatela quotidianamente per evitare arrossamenti e mantenere la pelle morbida. 

Controllare la ricrescita
Per ritardare il più possibile la ricomparsa dei peli, comprate un trattamento anti-ricrescita da applicare ogni giorno: i risultati saranno visibili dopo circa tre depilazioni.

Fare dei ritocchi
Se, nonostante le depilazioni, alcuni peletti fanno resistenza, sfoderate le pinzette e fate qualche ritocco tra una depilazione e l'altra. 

Copyright foto: Istock
Il documento intitolato « Depilazione all'inguine: consigli per un risultato impeccabile » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.