0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Dolore lombare: sintomi, cause e rimedi

I dolori lombari rappresentano dei motivi di consulto medico molto frequente. Questi episodi di lombalgia colpiscono almeno una persona su due e interessano tutta la regione lombare, incluse le vertebre lombari e il dorso.


Sintomi

Il dolore lombare o lombalgia, sopraggiunge dopo avere effettuato un falso movimento e l’’intensità del dolore tende a variare da acuto per poi attenuarsi e diventare cronico, per poi persistere fino anche a tre mesi.

Cause

Artrosi

L’artrosi è provocata da un’usura precoce delle cartilagini che colpiscono tutte le articolazioni. Quando questa colpisce le vertebre lombari, ciò che ne consegue è una lombalgia. L’artrosi è una patologia cronica che evolve lentamente e in modo insidioso.

Ernia del disco

Il ruolo del disco intervertebrale, localizzato tra due vertebre, è quello di conferire alla colonna vertebrale una certa flessibilità e di ammortizzare gli shock. L’ernia del disco corrisponde ad una sporgenza anomala del disco intervertebrale che si trova tra le vertebre. Un’ernia del disco può causare dolori lombari o lombalgia, e quando essa viene a contatto con una radice nervosa determinare una sciatica.

Sciatica

La sciatica è provocata dalla fuoriuscita dell’ernia del disco situata tra le due ernie del disco lombari, ossia le più basse (L4 e L5) o tra la più bassa lombare (L5) e la prima del sacro (S1). In questo caso la sciatica provoca un dolore sul tragitto del nervo sciati, il quale può irradiarsi dalle natiche fino al piede, passando dalla coscia.

Lombosciatalgia

La lombosciatalgia rilascia un dolore nella zona più bassa della schiena che discende fino alle gambe. Essa è causata dall’irritazione della radice del nervo sciatico secondario ad una una lesione del disco intervertebrale.

Fattori di rischio

La sedentarietà, il sovrappeso e lo stress rappresentano dei fattori di rischio che possono causare mal di schiena. La cattiva postura, movimenti bruschi o di torsione favoriscono l’apparizione dei dolori lombari. Anche il riposo su un materasso inadatto, disturbi del sonno e l’indossare tacchi alti sono annoverabili tra i rischi di questi problemi alla schiena.

Mal di schiena in gravidanza

Lo stato di gravidanza e la presa di peso che ne consegue è un altro fattore di rischio che tende a favorire casi di lombalgia.

Rimedi

Un trattamento medicamentoso comprensivo di analgesici e/o antinfiammatori è spesso somministrato a chi soffre di dolore lombare. Sedute di fisioterapia o attività fisica dolce, come lo yoga o il pilates, sono consigliate al fine di alleviare i sintomi. In caso di forti dolori, la cintura lombare o il corsetto è consigliato.
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo