Plasil®: foglietto illustrativo

Fai una domanda
Plasil® è un medicinale utilizzato per disturbi gastrointestinali e presente in diverse forme.



Plasil® in compresse, fiale e sciroppo: a cosa serve

Il Plasil® è indicato per il trattamento di disturbi funzionali gastrointestinali a causa delle sue proprietà antiemetiche. In particolare può essere assunto in caso di trattamento sintomatico di vomito e nausea o prevenzioni degli stessi in caso di chemioterapia e radioterapia. Il Plasil® non richiede la ricetta medica.

Principio attivo di Plasil®

Il principio attivo di Plasil® è il metoclopramide monocloridrato monoidrato da 10,5 mg. Si tratta di una sostanza antagonista della dopamina utilizzata soprattutto per la sua funzione antiemetica.

Posologia

La posologia di Plasil® dev’essere prescritta da un medico. Di norma si raccomanda l’assunzione di una compressa prima dei pasti (3 volte al giorno), 10 ml di sciroppo 3 volte al giorno o una fiala somministrata per via inframuscolo.

Controindicazioni

Il Plasil® è controindicato in caso d’ipersensibilità al principio attivo. Inoltre, non deve essere assunto da chi soffre di epilessia, glaucoma, feocromicitoma o morbo di Parkinson. L’uso è controindicato anche in associazione con farmaci agonisti dopaminergici, in caso di assunzione di alcol o morfina.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali di Plasil® possono essere di natura cardiaca endocrinologica, disturbi del sistema immunitario, patologie vascolari, disturbi della psiche o del sistema emolinfopoietico. In ogni caso nella maggior parte dei casi queste patologie non si presentano.

Plasil® in gravidanza e allattamento

Prima di assumere Plasil® in gravidanza e/o allattamento è necessario rivolgersi al proprio medico. Durante l’allattamento l’uso di Plasil® è sconsigliato poiché il metoclopramide passa attraverso il latte materno creando reazioni avverse nel bambino. In gravidanza, invece, recenti studi non hanno dimostrato assenza di tossicità nel feto. Tuttavia bisogna comunque attenersi a quanto deciso dal medico.