0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Sistema nervoso simpatico – Definizione


Definizione

Il sistema nervoso simpatico, qualificato anche come ortosimpatico appartiene assieme al sistema nervoso parasimpatico al sistema nervoso vegetativo o autonomo. Quest’ultimo ha come ruolo quello del funzionamento degli organi viscerali (reni, apparato digerente, sistema circolatorio) e la regolazione dell’insieme delle funzioni automatiche dell’organismo quali la respirazione, la circolazione, la digestione e l’eliminazione. In maniera più specifica, il sistema nervoso simpatico agisce al supporto di due mediatori chimici, l’adrenalina e la noradrenalina, che in funzione dei recettori sui quali agiscono, consentono l’aumento o la diminuzione dell’intensità delle funzioni controllate, ossia il restringimento o la dilatazione dei vasi sanguigni, l’accelerazione o il rallentamento del ritmo cardiaco, il rilassamento di alcuni muscoli automatici

Schema





Foto:@ Medium69 - Commons Wikimedia
Il documento intitolato « Sistema nervoso simpatico – Definizione » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.