Anapen®: scheda tecnica

Fai una domanda
Anapen® è un farmaco utilizzato in caso di shock anafilattico, un’allergia severa che può provocare gravi complicanze e condurre a morte.


Indicazioni

Anapen® è indicato nel trattamento di urgenza di persone con shock anafilattico causato da un allergene (per esempio noccioline o un altro alimento), un farmaco, un morso di serpente, una puntura di insetto o uno sforzo fisico violento. Questo prodotto si presenta come siringa preriempita, che si inietta per via intramuscolo.

Posologia

La posologia di Anapen® raccomandata varia col peso del paziente, essa si situa generalmente fra gli 0,005 e gli 0,01mg/Kg. Si raccomanda a chi soffre di questo tipo di reazione allergica di munirsi di 2 autoiniettori, poiché a volte è necessaria una seconda dose 10 o 15 minuti dopo la prima. L’iniezione deve essere praticata di preferenza nella coscia alla comparsa dei primi sintomi (prurito, vescicole, vampate di calore).

Controindicazioni e precauzioni d’uso

Anapen® non ha nessuna controindicazione particolare. Per precauzione non deve essere somministrato a persone ipersensibili all’adrenalina o a un altro dei suoi costituenti (cloruro di sodio, acido cloridrico, metabisolfito di sodio). Un’attenzione particolare va posta alle persone asmatiche, poiché in questi pazienti è più elevato il rischio di reazioni allergiche.

Effetti collaterali

Anapen® può causare diversi effetti collaterali come mal di testa, vertigini, eccesiva sudorazione, disturbi cardiaci (palpitazioni, tachicardia) e digestivi (nausea, vomito), ansia e agitazione.
In caso di sovradosaggio di Anapen®, ipertensione, emorragia cerebrale o arresto cardiaco possono manifestarsi e portare a morte. Per questo motivo bisogna rispettare la posologia indicata dal medico.