Foradil®: indicazioni, posologia ed effetti collaterali

Fai una domanda
Foradil® è un broncodilatatore a lunga azione utilizzato nel trattamento di fondo dell’asma.


Indicazioni

Foradil® viene impiegato come trattamento di fondo dell’asma per aumentare il calibro dei bronchi, senza costituire il trattamento di crisi acuta. Esso viene prescritto anche per contrastare l’asma indotta e la broncopneumopatia cronica ostruttiva, nel trattamento sintomatico di tosse. Foradil® è disponibile sotto forma di povere per inalazione, capsule gel non ingeribili (ma da inalazione). La sua posologia è da 2 a 4 capsule due volte al giorno e in caso asma indotto, esso deve essere assunto 15, 30 minuti prima.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Foradil® è controindicato in caso di allergia al formoterolo, suo principio attivo, o ad uno dei suoi componenti. Esso può causare effetti secondari indesiderati quali cefalee, tremori e palpitazioni. In rari casi possono manifestarsi anche agitazione, nervosismo, ansia, insonnia e vertigini, alterazione del gusto, tachicardia, broncospasmo, abbassamento del tasso di potassio nel sangue.

Avvertenze

Foradil® è un tipo di trattamento anti asma a lunga durata, spesso associato ad un antinfiammatorio continuo (cortisone inalato). In caso di esacerbazione dell’asma, può essere utilizzato un broncodilatatore ad azione rapida a complemento del trattamento. Il tasso di potassio potrà essere ugualmente monitorato in ragione di disturbi cardiaci; mentre per gli sportivi è bene sapere che questo farmaco può risultare positivo ai test anti dopping.