Medrol®: indicazioni, posologia ed effetti secondari

Fai una domanda
Medrol® è un cortisone utilizzato in numerose circostanze grazie alle sue proprietà antinfiammatorie.



Indicazioni

Il principio attivo di Medrol® è il metilprednisolone, commercializzato sotto forma di compresse essiccabili a dosi di 4, 6 o 100mg. Esso è utilizzato per numerose patologie dermatologiche, digestive, endocrinologiche, ematologiche, infettive, neoplasiche, nefrologiche, neurologiche, oftalmologiche, che interessano il tratto ORL (orecchio, naso e gola), in caso di patologie respiratorie e reumatologiche.


Ad esempio, questo farmaco è utilizzato anche in caso di dermatosi bollosa, in caso di malattia di Crohn o retticolite emorragica e in associazione a chemioterapia in caso di ematopatie maligne dei linfonodi, della sindrome nefrotica, dell’edema celebrale con cause tumorali, sclerosi multipl, uveite, laringite acuta, asma, reumatismi articolari acuti. La posologia varia in funzione della gravità dei sintomi, del tipo di diagnosi, della risposta del paziente al trattamento e della sa tolleranza. Le comprese sono da assumere durante i pasti con un bicchiere d’acqua.

Controindicazioni

Medrol® è controindicato in caso di stati infettivi non controllabili con antibiotici, epatite, herpes, varicella, herpes zoster, vaccini ancora attivi, allergia al metilprednisolone. Ciononostante in caso di urgenza vitale, non esistono controindicazioni assolute per iniziare una terapia a base di cortisone.

Effetti secondari

Gli effetti secondari sono soprattutto da temere quando il paziente assume dosi alte o in caso di trattamento prolungato per diversi mesi. Essi possono costituire casi di ipokalemia, ritenzione idrosodica, ipertensione, insufficienza cardiaca congestizia, sindrome di Cushing, blocco della crescita nei bambini, irregolarità del ciclo mestruale, disturbi muscolo-scheletrici, digestivi, cutanei, neuropsichici e oculari.

Avvertenze

In caso di trattamento in un periodo lungo, è bene seguire una dieta povera di zuccheri rapidi, proteine e sale. Integratori di calcio e vitamina D sono consigliati, mentre Medrol® può provocare una reazione positiva ai test antidoping.