Prurito anale: sintomi e cause

Fai una domanda
Il prurito dell’ano colpisce maggiormente gli uomini che le donne (con un dato che valuta quattro uomini per una donna). Nonostante non sia grave, può risultare fastidioso nella vita quotidiana di chi ne soffre, in base all'intensità e al dolore che provoca.



Sintomi

Un prurito anale provoca irritazione e bruciore seguito da pizzicore dell’ano che provoca a sua volta il bisogno impellente di grattarsi. Questa situazione improvvisa e brutale può scomparire altrettanto rapidamente. Esso può sopraggiungere nel corso della giornata e soprattutto la sera e la notte, durante il sonno.

Complicazioni

Le lesioni da grattamento causate da prurito del margine anale possono infettarsi e provocare un’ipersensibilizzazione della pelle che, irritandosi, a sua volta crea un circolo vizioso, che fa scomparire il prurito ma lascia persistenti le lesioni che prudono.

Cause

Le cause del prurito anale sono numerose, ma nel 50% dei casi non vi risulta alcuna eziologia. Tra le cause possibili ricordiamo: fistola anale, che può causare infezioni purulente a seguito del prurito. Essa è data da una ferita a livello dell’ano seguita da un sanguinamento che potrebbe provocare prurito. Malattie della pelle, quali psoriasi, eczema, emorroidi possono aumentare la sensazione di prurito in questa zona del corpo, assieme a ossiuri e micosi, all’origine di infezioni intestinali.

L’obesità, il diabete e l’alcool, un’alimentazione ricca di spezie e piccante rappresentano dei fattori aggravanti da tenere in considerazione, come atti preventivi per evitare la comparsa di prurito anale.

Leggi anche: Le cause del prurito all’ano

Rimedi

Consultare il medico per definire la causa esatta che provoca questo prurito all’ano. Dopo un attento interrogatorio de paziente ed eventuali esami aggiuntivi, quali anali del sangue, atti ad eliminare la causa di un diabete in corso, ad esempio; o un prelievo della zona infetta correlata ad un virus, batterio o parassita, il medico curate procederà lavando la zona infetta e somministrando al paziente cure specifiche a seconda della causa soggiacente: emorroidi, chirurgia per rimuoverle, per il prurito psicopatico, una terapia adatta o creme specifiche. Lo Yoga e il rilassamento possono aiutare molto in caso di prurito causato da sintomatologie psichiche.

Foto: © Charnsit Ramyarupa - 123RF