Polidipsia – Definizione

Fai una domanda

Definizione

La polidipsia designa una sete eccessiva che vede il paziente ingerire una quantità di liquidi maggiore del normale e che si caratterizza a sua volta da poliuria (abbondanza di urine per più di 3 litri al giorno). La polidipsia è la principale causa di diabete o insufficienza renale, che obbliga il soggetto ad alzarsi spesso anche di notte. Tra le altre cause anche disturbi celebrali (come la polidipsia psicogena) o farmacologici. Mentre per quanto riguarda l’approccio terapeutico, esso dipende dalla causa soggiacente: in caso di diabete mellito o insufficienza renale verranno prescritti dei farmaci, come antidiuretici a base di desmopressina.