0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Malattie dei piedi

Le malattie dei piedi sono molto diffuse. I piedi sono una parte del corpo molto complessa, il che li rende sede di numerose patologie, dalle più benigne alle più gravi che possono condurre il soggetto che ne soffre anche ad una perdita di autonomia importante.


Il piede

Il piede è la parte finale degli arti inferiori sui quali riposa tutto il corpo, permettendo di restare in piedi, camminare, correre, saltare e percorrere terrei accidentati. È una delle parti dell’apparato locomotore più complessa che richiede solidità, flessibilità e mobilità. Il piede si compone di tre parti: la parte posteriore, il medio e l’avampiede. Questo comprende 28 ossa, 21 articolazioni, alcuni legamenti e numerosi muscoli. La volta plantare (la parte di sotto) è caratterizzata dalla sua forma, più o meno piatta o cava. Anche le dita dei piedi presentano tre tipi di morfologia: egizia, greca o quadrata. Infine, le zone molli costituiscono delle parti egualmente importanti del piedi, giocano un ruolo fondamentale nella circolazione del sangue.

Patologie ossee e articolari

Esistono diverse patologie legate ai piedi. A causa di scarpe inadatte (troppo strette o tacchi troppo alti), del sovrappeso, dell’avanzare dell’età, o ancora per delle ragioni genetiche il piede può deformarsi. Può essere piatto (con la volta plantare troppo poco cava): l’appoggio allora si fa sulle parti del piedi non adatte a questo tipo di lavoro.
Può essere cavo (volta plantare molto marcata) e, anche in questo caso, il peso è distribuito solleone sbagliate, nella parte anteriore o posteriore del piede. Si noti che un piede piatto nei bambini di età inferiori ai sei anni può essere del tutto normale, si consiglia di tenerlo sotto controllo, ma un eventuale trattamento o delle solette non sono obbligatori. Altre deformazioni possono colpire le persone anziane come le dita a martello (di cui spesso delle scarpe inadatte sono la causa). 
Infine, il celebre alluce valgo: un’escrescenza dovuta alla deformazione dell’alluce. Fastidiosa e dolorosa tale escrescenza è amplificata da scarpe inadatte, sovrappeso e il cedimento della volta plantare (di norma al momento della menopausa). Un trattamento chirurgico dev’essere previsto rapidamente, in caso contrario si rischia di provocare l’irrigidimento dell’alluce, una metatarsalgia, dolore nella parte molle dell’avampiede che costringe ad una riabilitazione e alle solette. Nel caso di alluce rigido o di gotta l’alluce è toccato, ma le patologia sono differenti. Nel primo caso si tratta di una forma di artrosi curata tramite fisioterapia e solette. Nel caso della gotta il trattamento indicato è un regime alimentare adatto e dei medicinali specifici.

Patologie dermatologiche

La pelle dei piedi è sottoposta a numerose aggressione alle quali reagisce e che possono provocare patologie generalmente benigne, ma che possono aggravarsi se non trattate.

Callo

È la forma meno grave di patologia della pelle dei piedi. Dovuto allo sfregamento della pelle tra due parti dure (osso e scarpa) si definisce come l’ispessimento della pelle (ipercheratosi) che forma ciò che comunemente è chiamato callo. Rotordi e leggeri i calli sono benigni, ma possono provocare infiammazione delle articolazioni se non vengono trattati.

Durone

Più larghi dei calli, i duroni non sono dolorosi e si evitano portando scarpe comode e tacchi di un’altezza massima che varia dai 4 ai 5 cm.

Occhio di pernice

L’occhio di pernice ha le stesse cause dei calli, ma si caratterizza per la pelle molle e biancastra (dovuta al sudore). In effetti questa patologia si sviluppa di norma tra le dita dei piedi a causa del sudore.

Micosi

Micosi delle unghie e piede d’atleta si sviluppano sotto l’azione dei funghi che provocano prurito. La prevenzione consiste in un’igiene perfetta e, ancora una volta, indossando scarpe comode.

Crepe

Le crepe sono causate dalla secchezza della pelle. Il sole, i bagni continui e i piedi nudi favoriscono l’insorgere di fessure. L’idratazione intensa è il trattamento più adeguato.

Patologie delle unghie

Le unghie incarnite sono dolorose, per evitarle si deve tagliare correttamente le unghie dritte e non troppo profondamente. Questa patologia può essere trattata con la pedicure.

Tendinite al tendine d’Achille

Il tallone di Achille, sovrasollecitato da una pratica sportiva intensiva e senza riscaldamento, può scatenare la tendinite di Achille. Questa patologia viene trattata con sedute di fisioterapia e riposo.

FOTO:© Levente Gyori/123RF
Aggiungi commento

Commenti

Commenta la risposta di utente anonimo