0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Miriam Leone si racconta: "Mi sono mentita a lungo"

Miriam Leone, attrice italiana del momento, si confessa in una lunga intervista raccontando a "Grazia" com'è cambiata dagli inizi di carriera ad oggi.
 

Miriam Leone si racconta, l'evoluzione della sua carriera e il matrimonio.


Miriam Leone, ex Miss Italia 2008 e oggi attrice acclamata, si confessa in un’intervista a Grazia e aggiunge qualche dettaglio dal suo ruolo di ospite d'eccezione a Che tempo che fa. La doppia occasione è perfetta per raccontarsi e la bella Miriam parla degli inizi della sua carriera, ripercorrendo anche momenti bui della sua gioventù che l’hanno portata ad essere la donna che è oggi.

Occhi verdi e un sorriso accattivante, la catanese, classe 1985, vince la corona più ambita tra i concorsi di bellezza nostrani diventando Miss Italia nel 2008 e da quel momento in poi la sua carriera decolla. Conduttrice di Uno mattina estate con Arnaldo Colasanti nel 2009, continua a comparire sullo schermo alla conduzione di Mare Latino con Massimo Giletti, e Mattina in famiglia con Tiberio Timperi.

Anche la carriera cinematografica si apre e Miriam Leone debutta nel 2010 con il film Genitori e Figli-Agitare bene prima dell’uso, per poi evolvere con Distretto di Polizia, I soliti idioti-Il film, Un passo dal Cielo, e nella serie tv prodotta da Sky Atlantic 1992 e, ora, il sequel 1993.

L’attrice racconta l’evoluzione della sua carriera e rivela di essersi mentita a lungo. Sin da ragazza, la sua priorità era capire chi fosse davvero Miriam Leone e racconta come da giovane comprasse vestiti ai mercatini delle pulci e li abbinasse creando dei look improponibili, solo per essere notata. Il risultato più evidente di questi divertissement di gioventù è l'attuale colore dei suoi capelli, che da castano è diventato un rosso acceso. "Avevo 15 anni e volevo disperatamente comunicare al mondo che ero a caccia di altri panni da indossare - spiega -. Da ragazzina avrei voluto essere trasparente, e invece mi sentivo osservata. Questo mi faceva sentire diversa, straniera, mi metteva a disagio”. Non un inizio facile, dunque, per l’attrice che a sua detta, anche se è andata a cercare la sua vita altrove, resta comunque “una isolana, una che è nata ai piedi dell’Etna”. 

Miriam si confida anche su quelle che invece sono tutt’ora le sue priorità e, fiera del suo percorso, nato e consolidato solo grazie alla sua bravura e tenacia, va contro quello che i suoi genitori speravano per lei, "Laurea, matrimonio, figli, casa in riva al mare con terrazzo e barbecue", e per il momento pensa solo alla sua carriera. “Per ora, famiglia e figli non sono nel mio orizzonte - afferma decisa, e ne approfitta per spezzare una lancia femminista - voglio proprio dirlo, perché bisogna smetterla di considerare la maternità come un destino obbligato". Secondo l’attrice infatti, la maternità deve essere una scelta libera, volontaria e consapevole e non un naturale e (spesso troppo) scontato destino delle donne, "ci sono donne che non vogliono figli, altre che non possono averne".

Insomma, dopo la rottura con Davide Dileo, il musicista dei Subsonica, Miriam Leone sembra avere in mente solo la sua carriera lavorativa da attrice.


Copyright: Kika Press

Potrebbe anche interessarti

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo