0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Selvaggia Lucarelli: Emma Marrone? Una finta modesta

Selvaggia Lucarelli attacca la cantante salentina dopo lo scatto in bikini su Instagram ("non fingere modestia") e poi porta come esempio Clio Make Up, Emma risponde: "Posto quello che mi pare". Polemica.

Selvaggia Lucarelli contro Emma Marrone: "Lo scatto in bikini? Solo falsa modestia". Scoppia la polemica su Instagram.


Polemica 2.0 a base di bikini e frecciatine su Instagram. Le protagoniste sono Emma MarroneSelvaggia Lucarelli e - forse un po' suo malgrado - Clio Make Up con le sue forme un po' abbondanti. Ma andiamo con ordine. Tutto è iniziato dopo lo scatto in bikini della cantante salentina che ha "costretto" l'opinionista ad esimersi con un immancabile commentino al vetriolo.

Già perché più che un invito alle ragazze ad accettare la propria forma fisica, secondo la Lucarelli quello scatto è un atto vanitoso studiato ad hoc per mostrare al mondo virtuale di aver perso qualche chiletto. "Emma è simpatica ed è anche una brava ragazza. È sempre stata una taglia normalissima che per qualcuno i cui modelli di riferimento sono le fashion blogger era una taglia in più - esordisce la fan numero uno del chiodo giallo di Zara -. Ora ha perso qualche chilo, lo mostra orgogliosamente su Instagram e va benissimo. Anzi, fa anche bene". 

Emma Marrone imita Belén? 

Bene ma non benissimo, ovviamente, perché pecca di falsa modestia e questo la avvicina - stando a Selvaggia - a quella Belén Rodriguez che, per un motivo o per l'altro, sembra essere la nemesi di entrambe. "Non fa bene però - continua infatti l'opinionista -  ad associare la sua foto da sensualona con schiena inarcata alla Belen a un messaggio che con quella foto non c'entra nulla. Non c'è traccia di panza e cuscinetti, non mi pare il caso di fingere modestia in momenti in cui non ce n'è bisogno. Avrei preferito un più onesto 'Ragazze, sono dimagrita un po' e mi sento fighissima ma sappiate che mi sentivo figa anche prima con una 44!'. Oppure la totale assenza di un messaggio, solo un po' di sana vanità". 

Clio Make Up, l'esempio da imitare

Insomma per evitare di attirarsi più antipatie che altro, secondo la Lucarelli, Emma dovrebbe imparare un po' da Clio Make Up e dalla sua capacità di accettarsi - e amarsi - davvero per quello che è. "Mia cara Emma - ha infatti concluso Selvaggia riferendosi a uno scatto, sempre in bikini, postato dalla blogger qualche giorno prima - goditi la tua estate e i tuoi bikini, ma impara da Clio Make Up cosa vuol dire lanciare messaggi positivi con coerenza e coraggio".

Un'invettiva lanciata nella rete che ha subito schierato le consuete fila di favorevoli e contrari fino a quando anche la Marrone ha deciso di intervenire. "Io posto quello che mi pare - ha scritto - perché sono libera come lo siete voi". Poi la risposta (indiretta) alla Lucarelli: "Mi dispiace davvero che le donne stiano diventando aride e fredde... io continuo a volere bene a tutti". 

Colpita e affondata? Ovviamente no e, dopo la risposta di Emma, la Lucarelli ha scelto la via dell'ironia postando sui social uno scatto della sua generosa scollatura con il commento: "Ciao amiche, volevo dirvi che anche con una prima scarsa di reggiseno mi sento benissimo. Cercate di volervi bene anche voi!".

Copyright foto: Kika Press
Il documento intitolato « Selvaggia Lucarelli: Emma Marrone? Una finta modesta » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.