0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Film che hanno fatto la storia: pellicole intramontabili

Ecco una lista di film che hanno fatto la storia del cinema: pellicole indimenticabili che bisogna assolutamente conoscere (e vedere).

Dustin Hoffman nei panni de "Il Laureato", il primo toy boy della storia del cinema.


Il laureato

Il primo boy boy della storia è Benjamin "Ben" Braddock (Dustin Hoffman), ovvero Il laureato sedotto dalla signora Robinson (Anne Bancroft), una donna molto più anziana di lui (che oggi chiameremmo cougar), amica dei suoi genitori con cui consuma una scandalosa relazione salvo poi innamorarsi della figlia, sua coetanea…  

Copyright foto: Kika Press

Star Wars


Intramontabile il primo episodio, del 1977, "Star Wars" ha segnato un'era.


La saga concepita alla fine degli anni Settanta da George Lucas ha scritto la storia del cinema. Di trilogia in trilogia (la prima tra il 1977 e il 1983, la seconda dal 1999 al 2005) ha attraversato quasi trent'anni. Nel 2012, quando la Walt Disney Company ha acquistato la Lucasfilm è stata annunciata la trilogia sequel: Star Wars: Il risveglio della Forza è uscito nel 2015 diretto da J. J. Abrams, gli episodi VIII e IX usciranno nel 2017 e 2019 diretti, rispettivamente da Rian Johnson e Colin Trevorrow. 

Copyright foto: Kika Press

Il padrino


"Il padrino" ovvero la Mafia italiana a New York: il capolavoro di F.F. Coppola.


Diretta da Francis Ford Coppola, la trilogia de Il padrino (The Godfather) uscì nel 1972 rilanciando la carriera di Marlon Brando e decretando quella dell’esordiente Al Pacino. Al centro della saga le vicende della famiglia dell’immigrato siciliano Vito Corleone, uno dei più potenti capi mafia di New York.

Copyright foto: Kika Press

Blade Runner


"Blade Runner", il film di fantascienza di Ridley Scott, esce nel 1982.


Blade Runner, il capolavoro di fantascienza di Ridley Scott esce nel 1982 e diventa fin da subito un cult movie. Interpretato (tra gli altri) da Harrison Ford, Rutger Hauer e Daryl Hannah immagina una Los Angeles del 2019 popolata da uomini e replicanti dalle sembianze umane fabbricati e sfruttati nelle colonie extra-terrestri.

Copyright foto: YouTube

E.T. l'extra-terrestre


“E.T.- l'extra-terrestre”, interpretato da una Drew Barrymore di soli 7 anni.


Diretto da Steven Spielberg, E.T. l'extra-terrestre esce nel 1982 e si aggiudica la palma di film record d’incassi della storia: abbandonato dai suoi compagni, l’alieno finisce nella casa di una donna e dei suoi tre figli: Michael, Elliott e Gertie (Drew Barrymore). Tre bambini che lo difenderanno dagli adulti che lo cercano e lo aiuteranno a ritrovare la strada di casa. 

Copyright foto: Kika Press

The Shining


Diretto da Stanley Kubrick ma basato sull'omonimo romanzo di Stephen King, "The Shining" esce nel 1980.


Che cosa succede a una famiglia il cui padre è un aspirante scrittore con problemi di alcolismo e il cui figlio è dotato di poteri paranormali che si ritrova a passare l’inverno in totale isolamento in uno sperduto albergo in Colorado? Impossibile da descrivere, obbligatorio da vedere. Il cult movie di Stanley Kubrick, interpretato da Jack Nicholson e Shelley Duvall è basato sull’omonimo romanzo di Stephen King.

Copyright foto: Kika Press

C'era una volta il West


"C'era una volta il West": l'intramontabile western di Sergio Leone.


Il western del 1968 che ha fatto la storia del cinema italiano, diretto da Sergio Leone con le musiche di Ennio Morricone e interpreti d’eccezione (Claudia Cardinale, Henry Fonda, Jason Robards e Charles Bronson) porta sul grande schermo un mondo lontano popolato da avventurieri e fuorilegge, uomini ambiziosi, un meticcio alla ricerca di vendetta e una giovane vedova simbolo di un’era destinata a cancellare per sempre il passato di un'intera società.

Copyright foto: YouTube

Apocalypse Now


"Apocalypse Now" di F.F.Coppola è considerato il più celebre film di guerra.


Apocalypse Now, il più celebre film di guerra di tutti i tempi (Palma d’Oro al 32º Festival di Cannes e due Premi Oscar nel 1980), è diretto da Francis Ford Coppola e interpretato da Marlon Brando, Robert Duvall e Martin Sheen. Liberamente ispirato a Cuore di tenebra, il romanzo di Joseph Conrad porta sul grande schermo i deliri della psiche di chi si è ritrovato a vivere la guerra del Vietnam.

Copyright foto: Kika Press

Trainspotting


"Trainspotting", il cult movie di Danny Boyle che ha per protagonisti un guruppo di giovani tossicodipendenti.


Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?”. La frase pronunciata da Mark Renton (Ewan McGregor) il protagonista e narratore fuori campo di Trainspotting, il cult movie del 1996 diretto da Danny Boyle, tratto dall’omonimo romanzo di Irvine Welsh, racchiude tutta l’essenza del film. Ambientato a Edimburgo racconta le vicende di un gruppo di giovani alle prese con la vita e la droga tra disintossicazioni, imprevisti, ricadute e qualche tragedia.

Copyright foto: Kika Press

Psyco


"Psyco", uno dei film più noti di Alfred Hitchcock ed interpretato da Janet Leigh.


Anche i pochi che non hanno mai visto Psyco, ne conoscono la trama: uno dei più noti film di Alfred Hitchcock (vanta uno spin-off e un remake shot-for-shot oltre a tre sequel), interpretato da Janet Leigh e Anthony Perkins, racconta sul grande schermo alcune delle (vere) vicende di Ed Gein, un serial killer statunitense. Il protagonista, Norman Bates, è un uomo ossessionato dalla madre, un’anziana donna invalida che lo tiene sotto scacco, uccidendo tutte le persone che cercano di avere a che fare con lui. Solo che… 

Copyright foto: Kika Press
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo