0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Dieta dottor Lemme: Simona Tagli come Flavio Briatore

A Pomeriggio 5 la showgirl racconta di aver perso 24 chili in meno di due mesi con la nuova dieta miracolosa usata, pare, anche da Flavio Briatore. 


Simona Tagli, dopo Flavio Briatore, testimonial della dieta del dottor Lemme: "Con questo regime alimentare ho perso 24 chili in un mese e mezzo".


La dieta di Alberico Lemme, bioscultore laureato in Farmacia e autore di un (presunto) sistema di dimagrimento miracoloso, dopo Flavio Briatore ha una nuova testimonial illustre, Simona Tagli. La showgirl, infatti, è intervenuta a Pomeriggio 5 in compagnia proprio del dottor Lemme raccontando a una (scettica) Barbara d’Urso di aver perso ben 24 chili in meno di due mesi grazie a questo innovativo regime alimentare. 

“Ti assicuro che funziona, Barbara” ha continuato a ripetere il volto noto del piccolo schermo raccontando del suo dimagrimento lampo dopo la gravidanza e concludendo di non aver nemmeno “avuto bisogno di fare la liposuzione”. E già, perché – spiega il discusso nutrizionista - “la mia dieta fa perdere tanti chili in poco tempo e ha un effetto lifting”. 

Ma il farmacista che cerca di cambiare il corso dell’alimentazione non si limita a questo. “Io – aggiunge infatti - ho cambiato i paradigmi della medicina, riesco a far dimagrire e modellare le persone nei punti che loro vogliono, uso il cibo come se fosse un farmaco”. Che cibi, verrebbe da chiedere? Il bioscultore non ne fa certo mistero e spiega che, per far perdere un chilo in due giorni, consiglia ai suoi “pazienti” di “mangiare a colazione un piatto di spaghetti con olio e peperoncino, a pranzo una frittata di noci e cipolle, e per cena un coniglio, anche intero”. 

Ma funziona davvero? Sì, assicura la Tagli che conclude con un “provare per credere, con me ha funzionato!”. Polemici e scettici, però, sono scatenati.

 

Copyright foto: Kika Press 

Il documento intitolato « Dieta dottor Lemme: Simona Tagli come Flavio Briatore » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.