1
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Sesso, ecco come vincere la vergogna dei chili di troppo

La sessuologa britannica Tracey Cox ha stilato 8 consigli per smettere di vergognarsi dei chili di troppo durante il sesso. Prima regola: "dimagrire non è la soluzione".  

Il primo degli 8 consigli di Tracey Cox per un buon sesso anche con qualche chilo di troppo è: "dimagrire non è la soluzione".


Non ho mai fatto sesso a luci spente. Non mi preoccupo di sfoderare la mia mole”. Parola di Dawn French, l’attrice e scrittrice inglese presa a modello da Tracey Cox, la celebre sessuologa britannica, che questa volta ha stilato una lista di buone abitudini per smettere di vergognarsi dei chili di troppo ed essere felici sotto le lenzuola, anche a luci accese.
 
Per una donna che “non ha mai sostenuto un’intervista senza che le venisse chiesto conto del proprio peso” l'approccio di Dawn French al sesso (e al suo corpo) va tenuto ben presente perché, sostiene Cox, “dovremmo tutti provare comportarci così”. Una raccomandazione che può sembrare banale ma, alla luce del fatto che una donna inglese su due ha accantonato il sesso per colpa dei chili di troppo, merita farci una riflessione. A proposito, vale la pena ricordare che il 32% delle donne passate al setaccio da un sondaggio di Cosmpolitan ha ammesso di fingere l’orgasmo perché troppo concentrata sul proprio aspetto fisico. 
 
Vergognarsi del proprio corpo in camera da letto sta distruggendo la vita sessuale di un allarmante numero di donne"  ha commentato in merito Michael Alvear, l'autore di Not Tonight Dear, I Feel Fat (Non stasera caro, mi sento grassa). “Il fatto - continua Alvear - è che è del tutto irrilevante la taglia perché l’ansia non ha nulla a che fare con ciò che si è ma con ciò che ci si sente di essere”. Insomma, è tutto nella mente, è inutile cercare la soluzione nel riflesso dello specchio. Un passaggio per nulla scontato su cui Tracey Cox prova a fare chiarezza con una lista di otto consigli per far pace con le proprie forme, aumentare la fiducia e la stima di sé. Obiettivo: una vita sessuale gratificante. 

Dimagrire non è la soluzione 

Perché no? Perché ci si sente meglio per una decina di minuti e poi s'inizia a focalizzare l’attenzione su altri difetti. Il trucco non è cambiare il corpo ma il modo di percepirlo. Se volete perdere peso per motivi di salute, andate avanti, "ma non credo - sostiene Cox -, che cambierà il rapporto che avete con le vostre forme"

Agli uomini piacciono le curve

Nel suo nuovo romanzo Dawn French riflette sul fatto che “nell’erotismo non ci sono persone magre: dal porno amatoriale a quello dei professionisti, una delle categorie più popolari è quella delle donne curvy, con seni abbondanti, fianchi rotondi e grandi fondoschiena”. Perciò donne, fatevene una ragione. Meglio morbide che scheletriche non è una consolazione ma un punto di partenza. 

Ringraziate - o criticate - i vostri genitori

L’immagine negativa del corpo è alimentata da diversi fattori e si sviluppa maggiormente in famiglie dove un corpo affusolato viene tenuto in considerazione alla pari di personalità e intelligenza. Perciò prendete coscienza del contesto in cui siete cresciuti e comportatevi di conseguenza.

Non subite il lavaggio del cervello 

Confrontare la propria taglia con quella spacciata per ideale dalla società e dai media e cercare di entrarci a tutti i costi è il principale fattore che contribuisce a scatenare l’ansia del proprio corpo", sostiene Alvear, riassumendo la conclusione di quasi tutti gli studi accademici mai fatti sull’argomento. Chi dice che essere alti e sottili è più sexy di essere bassi e curvy?

Fate più sesso, non di meno

Vivere piacevoli esperienze sessuali ci fa sentire meglio con il nostro corpo, che a sua volta, assicura una sessualità soddisfacente e rafforza la nostra immagine del corpo. Si tratta di un circolo più che vizioso “vincente”, come ha spiegato Alvear. Le donne che provano ansia per il proprio corpo, tendono ad evitare di avere rapporti sessuali, in attesa di quel magico giorno magico che però non arriva mai. Perciò è vivamente consigliato “l’approccio Nike: Just do it". Semplicemente, fallo. Le ricerche dimostrano che più ci si concentra nell’essere dei bravi amanti, meno ci si preoccupa di come si è visti a letto.

Siate più attivi a letto

Invece di restarvene sdraiate, immobili, fate qualcosa: se non riuscite a fare sesso, parlatene perché vale la stessa regola: “Più siete attivi meno vi fissate sui pensieri negativi” insite Alvear.

Spostate il focus dai (vostri) dettagli ai suoi 

Invece di guardare ossessivamente i vostri difetti, concentratevi sui dettagli del partner. Ne guadagnerà non solo la vostra autostima ma anche la sua. 

Fantasticate   

Le fantasie sessuali non accendono solo la libido ma ci permettono anche di essere persone diverse da noi stessi. Chiudete gli occhi e recitate la parte delle donna che vorreste essere.

Copyright foto: Fotolia
Il documento intitolato « Sesso, ecco come vincere la vergogna dei chili di troppo » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.