Il famoso punto g femminile... esiste davvero?

Segnala
-
Posti
15
Data di registrazione
giovedì 3 novembre 2016
Stato
Membri
Ultimo intervento
martedì 3 gennaio 2017
-
Chiedo a voi che forse ne sapete di più. Non sono più una ragazzina, avendo passato la trentina, ho un figlio e diverse storie alle spalle prima di sposarmi. Insomma, ne so abbastanza, ma quando sento parlare di punto g e orgasmo vaginale... boh!
Anche le mie amiche con cui ho più confidenza hanno tutte la stessa esperienza: orgasmo sì (e già quello...), che ce ne sia uno clitorideo e uno vaginale non se ne è accorto nessuno,
Che sia una leggenda metropolitana? Ne parlano tutti ma nessuno l'ha mai visto, un po' come lo yeti.  Chi mi smentisce?

9 risposte

Si, dai ragazze, la differenza si sente, o almeno la sento io.  Quello vaginale, cioè quello da penetrazione,  è sicuramente più intenso, anche se per il resto il meccanismo è lo stesso.  Io manco ho dovuto fare tutte queste ricerche per trovare il mitico punto g.  Ma sarò fortunata io.
Ma certo che esiste! Lo hanno anche fotografato. :)
E secondo me il piacere è tutto diverso. Comunque se lo cercate con un dito all'interno, sentite la differenza, perché è più spugnoso del resto. Però non sono sicura che tutte le donne lo abbiano, o che sia sensibile allo stesso modo. Tentar non nuoce, comunque!
Posti
15
Data di registrazione
giovedì 3 novembre 2016
Stato
Membri
Ultimo intervento
martedì 3 gennaio 2017

Il punto G esiste e l'orgasmo é intenso, ci sono anche dei piccoli oggettini che possono venirci incontro!

 

Seguite la mia rubrica:

http://magazinedelledonne.it/forum/affich-7263-come-fare-sesso-consigli-per-fare-bene-l-amore#p7263

Mah... sono molto mooolto dubbiosa anch'io.  Io mi tengo i miei orgasmi regolari e vivo tranquilla.

Nel frattempo noi della redazione diamo qualche ulteriore spunto di dibattito ;) 
10 cose da sapere sull’orgasmo


Ne ho sentito parlare anche io, mai provato. Ma poi è importante? 
Boh, a me sembra una fissazione. Tipo se non vieni con il rapporto sei "meno donna" perché ovviamente deve essere il pisellino a fare la differenza e ad essere al centro di tutto. Non sia mai che una prova piacere anche da sola.  Non avete anche voi questa impressione?

In effetti sono divisi anche gli esperti... :) http://magazinedelledonne.it/sesso/content/2037056-punto-g-mito-o-realta
Ok, quindi mi state dicendo che potrebbe esistere come no. O meglio, che in alcune probabilmente è più sviluppato e in altre quasi assente, E come si fa a capire?
Cara mia, ti tocca provare. So che è un compito ingrato ma lo fai per la scienza! ;) Comunque, ripeto, con un dito dovresti riuscire a individuarlo. Almeno, io il mio lo sento nitidamente. Se, no, pazienza! L'importante secondo me è non farne un'ossessione.