Arcoxia®: a cosa serve, posologia ed effetti collaterali

Fai una domanda
Arcoxia® fa parte di quei farmaci utilizzati contro l’artrosi, malattia che vede la degenerazione progressiva della cartilagine delle articolazioni.



A cosa serve Arcoxia

Arcoxia® è indicato per alleviare i dolori articolari o muscolari e ridurre le infiammazioni in presenza di patologie quali: artrosi, spondilite anchilosante, gotta, artrite reumatoide. Somministrata per via orale, Arcoxia® si presenta sotto forma di compresse verde blu. Il principio attivo di Arcoxia® è l’etoricoxib, sostanza impiegata per il suo effetto analgesico e antinfiammatorio.

Posologia

La posologia di Arcoxia® di riferimento è di 30 mg al giorno, ma essa può essere anche aumentata in caso i dolori forti (Arcoxia® 60 mg o Arcoxia® 90 mg). La durata del trattamento deve essere la più breve possibile, al fine di ridurre il rischio di effetti indesiderati. Le compresse sono da assumere durante i pasti, anche se la sua assunzione fuori dai pasti aumenta la rapidità di assorbimento e di azione del farmaco.

Controindicazioni

Arcoxia® è controindicato in gravidanza e allattamento e a bambini al di sotto dei 16 anni. Per precauzione, esso non deve essere prescritto in caso di ipertensione mal controllata, in presenza di patologie cardiache, malattie infiammatorie dell’intestino emorragia digestiva, insufficienza cardiaca congestizia o insufficienza epatica grave.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali associati all'assunzione di Arcoxia® sono numerosi, tra i più frequenti: edema, mal di testa, intorpidimento, stanchezza, ipertensione, palpitazioni, disturbi di digestione (nausea, vomito, dolore addominale, diarrea, ulcera dello stomaco, emorragie digestive) e broncospasmi.

Arcoxia fa ingrassare?

Tra gli effetti indesiderati rari che possono essere associati all'assunzione di questo farmaco: gastrite, ansia, depressione, diminuzioni dei componenti ematici (piastrine, leucociti, globuli rossi), alterazioni nelle papille gustative, sonnolenza, disturbi del ritmo cardiaco, ecc. vi è anche l'eventualità che si manifestino variazioni di peso. Quindi sì, Arcoxia® può far ingrassare o dimagrire chi l'assume.

Avvertenze

Persone anziane e soggetti che soffrono di insufficienza cardiaca, insufficienza epatica o renale devono essere accuratamente seguiti durante tutta la durata del trattamento. Una specifica attenzione è necessaria se Arcoxia® viene associato ad un anticoagulante orale.