0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Artrite: cause e sintomi

L’artrite, tra le numerose malattie infiammatorie, è una condizione comune che aumenta con l’età e che colpisce in prevalenza le donne. Quali sono i sintomi comuni di questa patologia e quali i diversi tipi? Quali sono le cause, come diagnosticarla e come curare l’artrite?


Cosa è l’artrite

L’artrite corrisponde a dei fenomeni infiammatori che colpiscono l’articolazione e le ossa e provocano dolori più o meno gravi. Le patologie acute o croniche e progressive riguardano principalmente gli adulti a partire dai 40 anni, ma esistono anche forme che colpiscono sia i bambini che gli adolescenti.

Artrite e Artrosi

I due termini sono da non confondere poiché l’artrite definisce un’infiammazione delle articolazioni e può causare dolori a riposo; mentre l'artrosi viene causata dal danneggiamento della cartilagine che gradualmente si usura e scompare lasciando le ossa a contatto. Questo causa dolore durante i movimenti.

Tipi d’artrite

Le grandi patologie legate all’artrite si classificano sotto diverse forme:

Poliartrite reumatoide

Una malattia autoimmune che tocca tra lo 0.5% e l’1% della popolazione e si caratterizza dall’infiammazione di differenti articolazioni e di alcuni organi interni.

Gotta

La gotta è caratterizzata da un tasso troppo alto di acido urico che provoca dolore acuto al piede (situato nella zona dell’alluce).

Lupus eritematoso sistemico

Si tratta di una malattia autoimmune che colpisce diverse parti del corpo, comprese le articolazioni.

Artrite infantile o artrite idiopatica giovanile

L’artrite infantile o artrite idiopatica giovanile è un disturbo molto comune nei bambini, osservato soprattutto durante la loro crescita.

Altre patologie

Tra le altre tipologie facenti parti della categoria delle artriti si ricordano: l’artrite psoriasica, artrite infettiva, sclerodermia e spondilite anchilosante.

Cause dell’artrite e fattori di rischio

L’invecchiamento, gli effetti di un trauma articolare o di un legamento, una predisposizione genetica di famiglia (nel caso di malattie infiammatorie definite come malattie autoimmuni), sovrappeso e obesità, sport intensi, infezioni batteriche o virali rappresentano fattori di rischio.

Sintomi

I sintomi dell’artrite più comuni sono il dolore acuto o cronico sito in una o più articolazioni che ha come conseguenza una certa rigidità o la limitazione di movimento, versamento articolare, una sensazione di calore negli arti, stanchezza e/o infiammazione, febbre.

Articolazioni colpite

In caso d’artrite vengono colpite le mani, i polsi, i gomiti, le ginocchia, i fianchi, le caviglie, la schiena, il collo e le spalle.

Diagnosi

La diagnosi si basa principalmente sull’interrogatorio medico e l'esame clinico (ispezione delle articolazioni e controllo della capacità di movimento), radiografia, TAC o risonanza. Questi esami possono visualizzare e valutare il grado di danno articolare (calcificazioni). In caso di versamento viene anche effettuato un esame del liquido sinoviale.


Foto: © Intarapong - Shutterstock.com
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo