0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Ferinject®: scheda tecnica

Ferinject® è un farmaco commercializzato come soluzione iniettabile, per perfusione o iniezione diretta, ed è utilizzato in caso di deficit di ferro. La sua somministrazione è riservata solo ambito ospedaliero.


Principio attivo

Ferinject® è un medicinale a base di ferro (in forma di carbossimaltosio ferrico) ed è, quindi, indicato nel trattamento dell’anemia sideropriva (carenza di ferro) di persone in dialisi. Il suo meccanismo d’azione permette di ricostituire le riserve di ferro dell’organismo e così di far fronte alla carenza di globuli rossi (una conseguenza della carenza di ferro). La somministrazione di questo farmaco conviene in particolare quando la supplementazione orale di ferro è insufficiente o inefficace.

Controindicazioni

Ferinject® è controindicato in caso di ipersensibilità grave conosciuta a precedenti iniezioni di ferro endovena, anemia non legata a carenza di ferro o a tassi di ferro troppo elevati o disturbi del metabolismo del ferro.

Ferinject® in gravidanza

Non esistono attualmente degli studi che indichino eventuali problemi d’assunzione del Ferinject® in caso di gravidanza o allattamento. Tuttavia si consiglia vivamente una valutazione di rischi e benefici prima di cominciare un trattamento del genere in gestazione. In ogni caso, sarà il medico stesso a limitare l’assunzione di questo farmaco qal secondo trimestre di gravidanza, utilizzando del ferro a somministrazione orale nel primo periodo.

Effetti collaterali

I principali effetti collaterali di cui è responsabile Ferinject® sono mal di testa e stordimento (vertigini), ipertensione, nausea, vomito, mal di pancia e disturbi del transito intestinale, reazioni cutanee (prurito, orticaria, rossori ecc.), mentre le eruzioni sono poco frequenti. Altri effetti posso essere dolori muscolari (fra cui crampi) e articolari, reazioni nel punto di inoculazione, stanchezza, edemi, dolore toracico, incremento dell’ALT (transaminasi) o ipofosfatemia.

Posologia, dose e costo

Poiché Ferinject® è un farmaco solo iniettivo può essere somministrato solo da personale formato (infermieri, medici). Il suo dosaggio segue un approccio graduale: si determina il fabbisogno di ferro del soggetto, si calcola la quantità di ferro necessaria a colmare questo bisogno, la si somministra e in seguito si effettua un altro controllo per accertarsi che i valori si siano stabilizzati. La dose da somministrare non è dunque prevedibile a priori. 
Il costo del Ferinject® per un flaconcino 10 ml si aggira attorno ai 130 euro.
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo