0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Aceto di sidro di mele: rimedio per dimagrire?

L’aceto di sidro di mele è un ottimo detox che aiuta la combustione dei grassi e accelera gli effetti della dieta. Ecco come e perché.
 

Aceto di sidro di mele per dimagrire: qualche cucchiaio prima dei pasti. © yelenayemchuk / 123RF


Ormai l’abbiamo capito: i miracoli, in fatto di dieta, non esistono. Sta tutto nell’alimentazione e nel tipo di attività fisica che svolgiamo regolarmente. Eppure degli aiuti ci sono, come nel caso dell’aceto di sidro di mele, un rimedio naturale molto utile per favorire la perdita di peso, perché contribuisce alla combustione dei grassi e al drenaggio dei liquidi, accelerando così il processo di dimagrimento. Vediamo quali sono le proprietà dell’aceto di sidro di mele e come utilizzarlo.
 

Fin dall’antichità

L’utilizzo dell’aceto di sidro di mele per dimagrire era già noto ai tempi degli antichi greci, visto che già Ippocrate lo prescriveva ai pazienti affetti da obesità. Diffuso in epoca medioevale nei paesi del nord Europa, in particolare nel Regno Unito, in Olanda, Belgio e Normandia ma anche nel lontano Oriente, l’aceto di sidro di mele è conosciuto da sempre per le sue capacità depurative e dietetiche.
 

Proprietà dell’aceto di sidro di mele

Perché l’aceto di sidro di mele aiuta a dimagrire? Le proprietà dimagranti dell’aceto di sidro sono dovute alla presenza dell’acido acetico che permette al metabolismo di accelerare, favorendo la digestione, in particolare delle proteine, prevenendo l’accumulo di grassi. Inoltre l’aceto riduce l’appetito, combatte i problemi di acidità di stomaco e abbatte il tasso di colesterolo. Infine è ricco di vitamine (A, B1, B2, B6, E, C) e di potassio.
 

Aceto di sidro di mele fatto in casa o dove comprarlo

Per preparare l’aceto di sidro di mele a casa dovrete procurarvi delle mele (quelle piccole e rosse sono le migliori) e della vostra pazienza: sbucciate e tagliate due chili di mele, togliete i semi e frullatele. Aggiungete succo di limone, 10 grammi di lievito di birra, 280 gr di zucchero di canna e 250 ml di acqua. Mescolate il tutto, versatelo in una bottiglia da un litro e chiudetela con un tappo gorgogliatore per favorire il deflusso di anidride carbonica. Lasciate riposare il vostro aceto di sidro di mele per quindici giorni e poi consumate. In alternativa potrete comprarlo in erboristeria, nei negozi specializzati, negli alimentari di prodotti biologici ma anche in diversi supermercati e, ovviamente, online. State in guardia dai “prodotti miracolosi” e state attente alle etichette.
 

Come utilizzare l'aceto di sidro di mele

Anche se è di mele si tratta pur sempre di aceto, pertanto il gusto non è precisamente gradevole. Per questo esistono in commercio degli integratori in pillole che contengono l’aceto di sidro di mele, ma l’opzione migliore resta comunque quella di acquistarlo come bevanda o di produrlo a casa. L’ideale sarebbe berlo una mezz’ora prima dei pasti a crudo. In alternativa, per renderlo più appetibile, potrete diluirlo con l’acqua,  oppure con qualche goccia di limone. Se ancora non vi basta, provate con lo sciroppo d’acero o un po’ di miele.


Potrebbe interessarti anche: Aceto di mele, proprietà e benefici

Il documento intitolato « Aceto di sidro di mele: rimedio per dimagrire? » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.