0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Morgan fa il bis a Ballando con le stelle

Morgan a Ballando con le stelle anche nella serata della finalissima il 29 aprile: i rumours già lo indicano come giudice fisso per la prossima edizione del talent.
 

Morgan ospite della finalissima di Ballando con le stelle sabato 29 aprile. Secondo i rumours sarà giudice fisso nella prossima edizione del talent.


Morgan delle polemiche torna a far parlare di sé e, dopo la querelle mediatica (diventata querela) legata all'addio ad Amici, raddoppia l'ospitata a Ballando con le stelle. La prima apparizione sull'ammiraglia Rai, d'altra parte, è stata un successo ed ecco la giustificazione di Milly Carlucci per questo invito numero 2 che vedrà il frontman dei Bluvertigo nello studio anche per la finalissima del talent di sabato 29 aprile.

L'ex coach del talent di Canale 5, quindi, tornerà sull'ammiraglia Rai ma il suo ruolo non è ancora stato definito anche se potrebbe essere solo quello dello special guest e, in questo caso, gli toccherà "gareggiare" (in termini di share) con il suo omologo nello studio di Maria De Filippi che sarà nientemeno che Renato Zero. Non solo, però.

I rumours, infatti, lo indicano come papabile giudice fisso nella prossima edizione del programma della Carlucci e in questo caso, secondo le indiscrezioni lanciate da Carlo Mondonico su Novella2000, uno dei giudici attuali potrebbe essere costretto a lasciare la sua poltrona all'iper-mediatico cantautore. Chi sarà? Quasi certo lo status di "intoccabili" di Carolyn Smith, (l'unica esperta di ballo) e di Selvaggia Lucarelli, quindi "a rischio" potrebbero essere Guillermo Mariotto, Fabio Canino o Ivan Zazzaroni. Si vedrà.
 

Copyright foto: Kika Press

Il documento intitolato « Morgan fa il bis a Ballando con le stelle » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.