0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Federica Pellegrini 28enne: compleanno da portabandiera alle Olimpiadi

Il 5 agosto 2016 resterà una compleanno memorabile per Federica Pellegrini: portabandiera a Rio per i Giochi darà il via alle sue ultime Olimpiadi.  

Federica Pellegrini: compleanno da portabandiera per l'atleta italiana regina del nuoto.

Quello del 2016 sarà un compleanno da ricordare per sempre. Di quelli che Federica Pellegrini racconterà ai figli e ai nipotini e chissà a quanti altri e per quanto tempo. Perché non capita a tutti di festeggiare ventotto anni da portabandiera dell’Italia, in occasione della cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro. I quarti a cui Federica partecipa, pronta a dare il meglio di sé in vasca, per chiudere in bellezza un’onorata carriera. 

Una carriera da record

Una carriera he vanta una medaglia d’oro alle Olimpiadi di Pechino 2008; che la piazza prima tra le donne ad aver nuotato i 400 metri stile libero in meno di quattro minuti; che le ha aggiudicato 11 record del mondo (imbattuti, se non da lei stessa, quelli sui 200 e sui 400 metri stile libero) e che l’ha qualificata atleta italiana più giovane ad essersi aggiudicata una medaglia alle Olimpiadi (correva l’anno 2004, lei aveva 16 anni quando conquistò l’argento ad Atene). 

Federica Pellegrini è pronta per le Olimpiadi di Rio. © Instagram@kikkafede88

Quelle di Rio, ha ammesso in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, sono il regalo più bello: “Onestamente non pensavo sarei riuscita ad arrivare alla mia quarta Olimpiade, è proprio bello scoprire che avevo torto!”. Convinta che “Londra sarebbe stata la mia ultima Olimpiade”, ha deciso di continuare a lottare per chiudere i Giochi in bellezza: “non ho accettato il fatto di finire quella carriera sentendomi così impotente in acqua. E comunque andranno questi Giochi, sono contenta di aver proseguito per altri quattro anni”. A dispetto di chi la dava finita, di chi la giudicava antipatica, di chi chi, semplicemente, parlava per ignoranza: “Nella vita sono timida e magari posso sembrare distante o presuntuosa ma è davvero solo la timidezza che negli anni ho cercato di superare. In gara sono molto sicura da quand’ero giovanissima”.

Portabandiera (con sorpresa)

Perciò occhi puntati su Fede, non solo la notte del 5 agosto, quella del suo compleanno e dell’inizio dei Giochi. Con un look a sorpresa, Federica e la sua grinta rappresenterà tutti noi: “Avrei un paio di scarpe adatte per l’occasione e assolutissimamente in tema - ha anticipato alla Gazzetta -. Vorrei osare con le scarpe perché la divisa è elegante e non sono agitata. Sarò la stessa Federica di sempre”. La stessa Federica che non ha paura di ammettere le sconfitte - “Errori ne ho fatti tanti, alcuni dei quali per l’essere emotiva: certe volte non avrei dovuto farmi trasportare” - ma non ha certo paura di accettare le sfide: “Nella mia testa c’è una gara che vorrei fare e poi non so se quella porterà una medaglia, qualcosa di più o qualcosa di meno. Quello che succederà, succederà”.

Il matrimonio dopo le Olimpiadi

Dopo il 21 agosto, quando i Giochi saranno finiti, Federica Pellegrini è pronta per voltare pagina, insieme al suo Filippo Magnini: "Le Olimpiadi del 2016 a Rio saranno le ultime per noi - ha confessato a Chi -, qui chiuderemo la nostra carriera, dopodiché ci sposeremo". Un matrimonio che entrambi desiderano ma che non è ancora stato formalizzato da una richiesta ufficiale. "Non ho ancora chiesto la mano di Federica - ha infatti ammesso Magnini - ma quando lo farò spero non mi rifiuti, altrimenti avremo un problema". Nel frattempo tanti auguri Federica e come dicono i saggi cento di questi (indimenticabili) giorni.

 

Copyright foto: Kika Press

Il documento intitolato « Federica Pellegrini 28enne: compleanno da portabandiera alle Olimpiadi » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.