0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Unioni civili: a Torino le nozze di Franco e Gianni

Franco e Gianni, 83 e 79 anni sono marito e marito. Le prime Unioni Civili a Torino, dopo mezzo secolo di vita insieme. La luna di miele a Lourdes.

Franco e Gianni hanno celebrato la loro Unione Civile a Torino dopo 54 anni di vita insieme. © Magazine delle Donne

Franco e Gianni sono (finalmente) marito e marito. La prima Unione Civile di Torino è andata in scena sabato 4 luglio, sotto un cielo blu, terso come una vetrina appena lavata. Dopo 52 anni di vita passata l'uno accanto all'altro, i due "compagni" (come, dicono, continueranno a definirsi) innamorati sono diventati una famiglia anche per lo Stato. A sancire il loro "sì" sulle note di una selezione di musica classica, la Sindaca del capoluogo, una Chiara Appendino commossa ed entusiasta. A immortalare il loro bacio decine e decine di persone (e di giornalisti) fieri di assistere a un piccolo grande passo per l'umanità.

La luna di miele? A Lourdes

Franco e Gianni non andranno ai Tropici ma in un luogo sacro: "Siamo molto credenti e di conseguenza, come ringraziamento per tutto quello che ci ha circondato, andremo 4 giorni a Lourdes", spiega Gianni, mentre Franco, al suo fianco, appoggiato al suo bastone, sorride e annuisce. Prima di fare le valigie, però, li aspetta un pranzo di festa al Lago Grande di Avigliana, il ristorante alle porte della Valsusa dove, con qualche amico e 16 parenti brinderanno alla loro unione. 

Le nozze: per l'affetto, per i diritti

Perché l'affetto che li lega, finalmente, è riconosciuto anche dalla legge. Un dettaglio non da poco, dal momento che Franco ha problemi di salute e solo negli ultimi tempi ha subito 7 interventi chirurgici e "tutte le volte abbiamo dovuto dichiarare che eravamo insieme per non essere sbattuti fuori dall’ospedale". D'ora in poi non dovranno più giustificarsi, d'ora in poi avranno gli stessi diritti (scontati) delle persone eterosessuali che si amano. 

Figli omosessuali: il ruolo dei genitori

Una cosa, ci tengono a ribadirla: "il ruolo dei genitori è fondamentale. Quando ero ragazzo io si finiva in manicomio se si confessava la propria omosessualità". Ai tempi avevano 26 e 31 anni e nonostante le difficoltà, due anni dopo sono andati a convivere. Negli anni hanno anche aperto un mutuo e comprato una casa. Un'impresa improba, coronata, mezzo secolo dopo, dai fiori d'arancio. Congratulazioni Franco e Gianni.

 

 

Il documento intitolato « Unioni civili: a Torino le nozze di Franco e Gianni » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.