0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Come far impazzire un uomo: le domande da (non) fare mai

Parlare durante il sesso è sano ma ci sono alcune domande da evitare. Il rischio è farlo impazzire, non di piacere ma di rabbia o, peggio, di noia.


Durante il sesso meglio evitare domande sull'aspetto fisico: fanno impazzire entrambe i partner.


Un po' di palestra?

Se volete farlo impazzire chiedetegli di andare in palestra, o peggio, domandategli: "Hai messo su qualche chilo?". Durante il sesso siamo tutti vulnerabili, uomini e donne: ecco perché è vivamente sconsigliato fare domande che abbiano a che fare con la forma fisica e mettano in imbarazzo. Il discorso vale anche al contrario perciò evitate domande del tipo: "Mi trovi grassa?" Non illudetevi: il tono non fa la differenza: qui forma e sostanza si equivalgono. Piuttosto annotate e rimandate la domanda all'ora di cena.

Copyright foto: Konrad Bak/123RF 

Fantasie erotiche: la domanda all'uomo sbagliato

Fare domande osè è la ricetta per ravvivare l'erotismo. L'importante è non sbagliare il nome del partner.


Dare sfogo alle fantasie erotiche, fare domande osè o sussurrare frasi piccanti durante il sesso è un'ottima abitudine delle coppie affiatate. L'importante, però, è non sbagliare il nome del partner. Incidente assai probabile dal momento che secondo un'indagine recente, durante un rapporto l'80% degli amanti fantastica su qualcun altro. Insomma, basta un attimo per spezzare l'incantesimo e trasformare una coppia collaudata in una coppia scoppiata.

Copyright foto: vgstudio/123RF  

Il confronto che lo fa impazzire


Per farlo impazzire scatenatevi nei confronti: con le ex o con i precedenti rapporti.


Sebbene prima o poi la domanda abbia sfiorato la curiosità di ogni donna, a meno che non lo si voglia far impazzire per davvero, è meglio evitare di chiedere: "Sono la migliore con cui hai fatto sesso?" o, ancora peggio: "La tua ex sapeva fare questo?" e via così. I confronti non piacciono a nessuno, tanto meno le donne insicure: Tracey Cox, la nota sessuologa britannica, lo ha detto chiaro nell'elenco delle regole per diventare l'amante perfetto

Copyright foto: Artem Merzlenko/123RF

Farlo impazzire: mi presenti ai tuoi?


Chiedere sul più bello di entrare a far parte della famiglia è uno dei modi migliori per farlo impazzire.


Vale nei due sensi: "Mi presenti ai tuoi?" e "Ti presento ai miei?". Entrambi le domande fanno impazzire un uomo, sempre. Delicate di per sé, vanno evitate soprattutto nei momenti hot: il rischio che il partner acconsenta di entrare (o farvi entrare) nella cerchia familiare solo per mettervi a tacere e poi scappi a gambe filate non appena i bollenti spiriti si sono raffreddati è più che concreto. 

Copyright foto: Katarzyna BiaÅ‚asiewicz/123RF 

Ma sei matto? Ecco come farlo impazzire (e scappare)


Mai liquidare le fantasie del partner in maniera perentoria: non solo lo fa impazzire, rischia di farlo scappare.


Sminuire l'autostima di uomo è la via più veloce per farlo impazzire e scappare a gambe levate. Domande del tipo: "Ma sei matto?" o "Sei un pervertito?(di fronte a una proposta osè) oppure "Ma che stai facendo?" tradiscono disprezzo e sono in grado di spezzare non solo la magia del momento ma anche la fiducia di coppia. John Gottman, il fondatore del Love Lab, lo sa bene: il disprezzo è l'anticamera della fine.   

Copyright foto: arturkurjan/123RF

Sorprese (troppo) hot: farlo impazzire d'imbarazzo


Le novità sotto le lenzuola sono ben accette ma quelle troppo hot vanno concordate per non farlo impazzire d'imbarazzo.


Non dimenticate mai che nove uomini su dieci sono preoccupati dalle dimensioni del loro pene e dalle rispettive performance. Perciò, per evitare di farlo impazzire d’imbarazzo è meglio evitare di sfoderare proposte troppo fuori dall’ordinario. Per la serie: un sex toys o una lingerie più hot del solito vanno benissimo ma scambio di coppia o sesso con gli sconosciuti (tanto per fare qualche esempio) andrebbero concordati prima.

Copyright foto: sakkmesterke/123RF

Farlo impazzire di gelosia: cosa dicono i tuoi amici di me?


Per non farlo impazzire di gelosia meglio evitare di tirare in ballo gli amici.


Inutile sfoderare una prestazione da favola se poi scappa la domanda "Cosa dicono i tuoi amici di me?" capace di farlo impazzire di gelosia e noia, a seconda del temperamento. Scivolone da evitare in generale ma soprattuto se si mette in piedi un teatrino da giochi di ruolo: amici e colleghi vanno lasciati fuori dalla porta. Lo show è tutto per voi. 

Copyright foto: George Mayer/123RF

Metterlo alle strette e farlo impazzire di paura


Per non farlo impazzire di paura evitare proiezioni troppo lontane nel tempo.

Mentre fate l'amore limitatevi a vivere il momento, evitate di pianificare il futuro. Per la serie: "Dove ci vedi tra 10 anni?" o "come saremo quando avremo una famiglia?". Metterlo alle strette è il modo migliore per farlo impazzire di paura e spezzare l'incantesimo dell'amore che sboccia. Ogni cosa a suo tempo, non abbiate l'ansia: se sono rose fioriranno.

Copyright foto: kurhan/123RF

Ti è piaciuto? Meglio evitare per (non) farlo impazzire


Per non farlo impazzire di sconforto, evitate la domanda: "ti è piaciuto?". affinate i sensi per decifrarlo.


È andato tutto bene, avete fatto l'amore, vi è piaciuto e lui vi sembra soddisfatto: accontentatevi. Evitate domande tipo: "Ti è piaciuto?", "Sono stata brava?" non solo per non farlo impazzire di noia e imbarazzo ma anche per evitare di ascoltare risposte che non avete la forza di sopportare. Imparate ad affinare i sensi per capire com'è andata e ricordate: se l'avete lasciato senza parole è andato tutto bene! 

Copyright foto: Katarzyna BiaÅ‚asiewicz/123RF

Come farlo impazzire di vergogna: già finito?


Per non far impazzire un uomo evitare di chiedere: "Già finito?" meglio risolvere il problema in altro modo.


Succede che la prestazione non sia esaltante ma infierire è il modo migliore per farlo impazzire di vergogna e posticipare la risoluzione del problema. L'allarme della Società italiana di Urologia parla chiaro: per quasi un italiano su cinque il rapporto è un lampo, con tutte le complicazioni che ciò innesta nella vita di coppia oltre che nella personalità dei diretti interessati. Il che non si risolve con la domanda: "Già finito?" ma suggerendo un modo alternativo per raggiungere l'orgasmo (masturbazione o cunnilingus, per esempio) e con un atteggiamento comprensivo.

Copyright foto: warrengoldswain/123RF
Il documento intitolato « Come far impazzire un uomo: le domande da (non) fare mai » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.