1
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fantasie erotiche: alle italiane piacciono i dilf, alle inglesi i boss

I sondaggi dei siti di dating AshleyMadison.com e Victoria Milan rivelano le fantasie erotiche delle donne italiane e inglesi: da un lato il sexy papà, dall'altro il capo.

Fantasie erotiche: le italiane stuzzicate dai sexy papà (in testa c'è Matthew McConaughey), le inglesi dal capo.


Fare sesso (selvaggio) con un dilf (un sexy papà) e con il capo: eccole la fantasie erotiche che più stuzzicano, rispettivamente, le donne italiane e quelle del Regno Unito. Fantasie che arrivano di soppiatto, quando si portano i figli a scuola o tra un’email e una telefonata, tra un caffè al bar e una riunione in ufficio. A rivelarlo due ricerche: per l’Italia quella del sito d’incontri AshleyMadison.com, per la Gran Bretagna quella del collega Victoria Milan

Insomma, se le italiane in barba al mito del bello e dannato, non resistono al fascino inconsapevole (46%) e alla dedizione per i figli (29%) degli uomini maturi (nell’immaginario hanno circa 50 anni, capelli bianchi, barba incolta e un po’ di pancetta), il sogno proibito delle inglesi resta l’uomo di potere, carismatico, ben vestito e ben stipendiato.   

Commentando i gusti delle italiane, Noel Biderman, CEO e Fondatore di AshleyMadison.com non ha dubbi: “Le donne sono stufe di rincorrere gli eterni Peter Pan, troppo narcisi e superficiali per guardare più in là dei propri addominali. Un uomo forte e determinato non ha paura di farsi avanti, di scoprire le sue carte e di parlare di emozioni". Tanto perché lo sappiate, in cima alla classifica c’è Matthew McConaughey, l’attore sposato che va a spasso con tre figli e tre cani.

Nella classifica inglese seguono il sesso con l'ex, con l'istruttore di yoga, con il migliore amico del partner e con il vicino di casa. Insomma, le tentazioni sono ovunque. A rassicurare gli uomini il fatto che se l'80% delle donne fantastica, i tradimenti consumati sono molti meno. Anche se, va detto, il periodo natalizio, con tanto di feste in ufficio, mette in difficoltà la stabilità di molte coppie. 

In generale, però, fantasticare è cosa buona e giusta. Ne è convinta la presidente dell'Eurodap, Paola Vinciguerra: “Un grande aiuto per questa parte della vita appiattita dalla routine, dalla monotonia, dallo stress, dal cambio velocissimo nel modo di comunicare tra le persone con l’uso sfrenato e alienante di smartphone e di tablet al primo posto, sono proprio le fantasie erotiche”. Fantasie che "prima devono essere accettate e comprese da noi stessi, prima di essere condivise anche con i nostri partner". 

Perché le fantasie parlano di noi, sono un mezzo per conoscere meglio il proprio immaginario e se stessi, e per farsi conoscere. Secondo l’esperta, "bisogna fantasticare, perché anche le fantasie erotiche stimolano l’emotività. Abbiamo così modo di sperimentare emozioni. Esplorare sensazioni, pulsioni e desideri. Il tutto per sconfiggere la routine e la linea piatta sul versante sesso che spesso si stabilisce in un rapporto di coppia". 

Copyright foto: Kika Press
Il documento intitolato « Fantasie erotiche: alle italiane piacciono i dilf, alle inglesi i boss » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.