Frullati dimagranti: ricette fai da te

Fai una domanda
Come fare frullati dimagranti? Per restare in forma, necco le ricette fai da te dell'estate.

I frullati di frutta sono ottimi per l’estate.


Frullati dimagranti, che passione. Le ricette per prepararli sono semplici e golose. Ma soprattutto, sane, perché la frutta è un'importante fonte di vitamine e sali minerali. I bicchieroni colorati pieni di frullato ci assicurano, se si scelgono i giusti frutti, di essere molto nutrienti e poco calorici: ottima scelta per uno spuntino che ristora dal caldo, non appesantisce e anzi permette di perdere qualche chilo accumulato a furia di snack sbagliati e alimenti confezionati

Depurativo, ma non solo. Fare un frullato è anche un modo per spendere meno in prodotti pronti e imbottigliati che, per quanto sani e naturali, sono anche ricchi di zuccheri o dolcificanti e, spesso, di conservanti. Importante però non trattare i frullati come se fossero delle tisane o dei succhi di frutta: bisogna berli lentamente, non in pochi minuti e senza mai esagerare nelle quantità.

 Copyright foto:  Veronika_Hábová / 123RF

Frullati di frutta (estiva)

D’estate molta frutta di stagione è adatta ad un frullato salutare e dietetico.


Per un frullato cremoso di stagione, basta scegliere la frutta di stagione che in questi giorni si trova al mercato. Mangiare questi prodotti nel mese e nel periodo dell'anno corretti non è solo spesso più economico, ma aiuta a inquinare di meno e permette di avere frutta più saporita.

Per iniziare, ecco qualche idea estiva. Per un frullato di stagione, si passa al mix un mango, 6 fragole, 250 ml di succo di arancia e se si vuole del ghiaccio (5-6 cubetti). In alternativa i mix possono essere melone bianco e ciliegie oppure ananas (250 gr), zenzero (un pezzetto) e poco melone giallo maturo (80 gr), sempre con ghiaccio e succo di arancia. Kiwi e banana, infine, sono ottimi si allungati con acqua e poco succo di arancia.

Copyright foto:  Monika Adamczyk / 123RF

Frullati proteici, per dimagrire

Il frullato può diventare una buona fonte di proteine. Ecco come.


Se non sapete come fare un frullato proteico, dal centro di ricerca americano Mayo Clinic, arrivano una serie di indicazioni per mettere nel nostro frullato una buona dose di proteine. Il centro statunitense ricorda infatti che spesso i mix confezionati sono pubblicizzati come proteici e dimagranti ma, nella realtà dei fatti, le proteine da sole non solo la chiave magica per perdere peso.

Importante è anche ridurre le calorie giornaliere, magari usando il frullato come elemento chiave di una colazione sana, nutriente e meno calorica. Tra gli ingredienti da prediligere per un surplus di proteine, ci sono il latte di mandorle, gli spinaci, i semi di chia e l’alga spirulina. Se il latte di mandorle e i semi di chia sono facilmente assimilabili a qualsiasi frullato (ad esempio mirtilli e lamponi, oppure banana e fragole), con gli spinaci si può provare un mix con mele e limone (da dosare secondo il proprio gusto), mentre l’alga spirulina (un cucchiaino tritato) si può aggiungere ad una banana, il succo di un'arancia e di mezzo limone, con un ciuffetto di menta. Rinfrescante e ricco di minerali.

Copyright foto:  Iuliia Burlachenko / 123RF

Frullati di verdure

Anche le verdure possono essere le protagoniste di ottimi frullati detox.


Le verdure, formato frullato, hanno il vantaggio di essere davvero molto poco caloriche, ma ricche di gusto e di sali minerali. Un esempio? Provate una decina di foglie di lattuga romana ben lavate, frullate con mezzo melone bianco e 500 ml di acqua. Oppure una manciata di foglie di spinacini, una fetta di avocado maturo e del limone. Ancora, un mazzo di biete, qualche foglia di prezzemolo, due banane e il succo di mezzo limone (con acqua a piacimento).

Dietetico è ovviamente il cetriolo, che una volta privato dell’esterno s’accompagna a due gambi di sedano, una mela, una manciata di spinaci e un limone. Da non perdere il detox di Gwyneth Paltrow, a base di  barbabietole, succo di lime, carote, mela e un pezzetto di zenzero.

Copyright foto:  lecic / 123RF

Frullati dietetici, per mangiare meno

Per dimagrire ci sono dei mix nutrienti che possono sostituire una parte del pasto


Il trucco è usare i frullati come spuntino, così da arrivare meno affamati a pranzo e cena, riducendo le calorie che si consumeranno.

Ma, in questo caso, fondamentale è capire qual è il mix su cui puntare. Ad esempio due manciate di baby spinaci, due fette di ananas tagliate a cubetti, una manciata di prezzemolo, un cucchiaio di menta e tre carote. Per chi ama le mele, basta tritarne due con mezza arancia, mezzo succo di limone e un quarto di ananas. Oppure, per usare gli adorati frutti di bosco, basta frullare due cucchiai di mirtilli, due di fragole, due di more e tre o quattro foglie di cavolo riccio, con dell’acqua. Un pezzetto di avocado può dare cremosità, ma senza esagerare.

 Copyright foto: Desislava Vasileva / 123RF

Smoothie, ricette per l’estate

Il verde è un colore che, per i frullati, è sinonimo di detox e salute, specie d’estate.


Per depurarsi e rimanere in forma certo i mix aranciati, a base di betacarotene, fanno bene all'abbronzatura (fanno parte della top 10 dei cibi abbronzanti). Il colore su cui puntare (insieme al verde) perché è di solito sinonimo di smoothie e frullati ricchi di vitamine, antiossidanti, fibre, in grado di favorire l’eliminazione di tossine e migliorare la digestione. Oltre a idratare e dare tono nelle giornate calde.

Ecco allora che due manciate di spinaci appena scottati si possono accompagnare ad una pesca tagliata a pezzi e una tazza di mirtilli, con acqua a piacere, un cucchiaio di limone e un cucchiaino di semi di lino. Oppure due manciate di insalata misticanza, due di baby spinacini, una banana, due fette di ananas a cubetti. O ancora, 3-4 foglie di cavolo riccio o khale, una manciata di erbette, 2-3 albicocche mature e acqua.

Copyright foto:  Iuliia Burlachenko / 123RF

Frullati energetici, spuntino pre-palestra

Prima della palestra, come spuntino energizzante, si può provare un gustoso frullato.


Acqua, latte vegetale e frutta: non c’è niente di meglio di un frullato mezz'oretta prima della palestra. Meglio se con una base di banana, ricca di potassio e quindi perfetta per fornire tono e forza fisica prima dello sforzo. 

Un altro goloso mix energizzante si prepara con due fette di ananas, due fette di melone e un bicchiere di acqua di cocco. Oppure una tazza di lamponi, una di fragole e mirtilli, cui aggiungere 80 grammi di yogurt greco. Altro frullato semplice e ideale per la palestra è a base di avocado (mezzo), mezza mela, una manciata di spinaci e latte di soia.

Copyright foto:  Julija Dmitrijeva / 123RF

Frullato di carote (per l’abbronzatura)

Le carote, oltre ad essere un importante ingrediente per i frullati, favoriscono l’abbronzatura.


Preparare la pelle per l’abbronzatura, ormai lo sappiamo, è semplice e inizia a tavola. Abbondando con gli alimenti ricchi di beta-carotene. In primis le carote, che si possono usare per degli ottimi frullati estivi. Ad esempio, con tre carote grandi, due pesche, due albicocche, una fetta di melone e il succo di un limone. Oppure due carote, cinque fragole, mezzo mango e il succo di un'arancia. Carote, pomodoro e menta è un classico, ma si può provare anche carote, arancia e ananas, altro must di stagione, ricco di vitamina C.

Importante tenere a mente che questi composti degradano molto velocemente, quindi è importante fare i frullati e berli subito, senza lasciarli in frigorifero o all'aria aperta.

Copyright foto: Antonio Munoz Palomares / 123RF

Frullati detox (e anticellulite): i segreti delle star

Un frullato può essere un buon rimedio contro ritenzione liquida e cellulite, dicono le star.


Centrifugati dimagranti o frullati, l’importante è che alla fine esca un bel bicchiere di succo e nutrimento. Questo il must have di stagione per molte star, che dichiarano: il segreto della loro bellezza, e delle gambe senza cellulite, è una dieta ricca di frutta e verdura, formato liquido. Da Gwyneth Paltrow a Jennifer Aniston, da Drew Barrymoore e Demi Moore, depurazione, pelle luminosa e gambe perfette, ci dicono, sono il risultato di tanta palestra e grandi bevute – di frullati e mix di frutta e acqua.

Lecito dubitarne: frutta e verdura fanno bene, così come fare tanta attività fisica, ma tra un normale corpo sano e tonico e certi fisici da copertina ce ne passa, e i frullati non bastano di sicuro. Ma, se uniti ad una dieta sana, anche i mix hollywoodiani possono far bene. Quali sono? Da Gwyneth e Jennifer ci arrivano queste ricette: 2 kiwi, 1 mela e un pezzetto di zenzero, oppure una fetta di ananas, mezzo finocchio e mezzo gambo di sedano. O ancora una fetta di anguria, una mela e mezzo limone.

Copyright foto: Antonio Munoz Palomares / 123RF

Un frullato, rimedio light contro l’insonnia

Un rimedio tutto naturale per combattere il sonno che non arriva d’estate è un frullato ad hoc.



In questi giorni di afa, qualche oretta prima di andare a dormire, perché non provare un mix di acqua e frutta per combattere le temperature elevate e problemi di digestione, ma anche lo stress e l’ansia? Per dire addio, in modo salutare, a notti insonni da troppo caldo. 

Un rimedio perfetto è preparare un frullato leggero, a base di cetriolo, mela verde, mezzo limone, cinque-sei asparagi verdi sbollentati e il gambo di un sedano. In alternativa si può provare con una manciata di spinaci sbollentati, un vasetto di yogurt al naturale, una banana, un cucchiaio di mandorle e un cucchiaino di semi di chia, due kiwi e mezzo bicchiere di latte di mandorla.

Copyright foto:  / 123RF