1
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Boho chic: regole di stile per fashioniste

Boho chic, lo stile che piace (tanto) alle star è pronto a tornare nella moda di Primavera. Ma qual è la sua origine e come si può replicare nel daily outfit? Ecco i nostri consigli.

 

Boho chic: da dove arriva lo stile tanto amato da Kate Moss e Sienna Miller e come si può declinare nel daily outfit?


Boho chic: lo stile che piace alle star ai quattro angoli del mondo tornerà – prepotentemente – nelle wish list delle fashioniste per la prossima Primavera tra gonne lunghe, frange all over, maxi cappelli e stivali morbidi modello Camperos. Da dove arriva, però, questa tendenza modaiola destinata a contagiare un po’ tutte?

 

La storia della tendenza bohème

Le origini dello stile bohème (che per abbreviazione diventa boho o bobo) riletto in versione sofisticata, sono abbastanza “antiche” e risalgono alla fine degli anni '60 quando – dopo l’indigestione fashion dello stile hippy – iniziò un certo desiderio di differenziazione rispetto al passato recente. Per questo i long dress floreali e semitrasparenti vennero un po’ accantonati nella loro unicità e iniziarono ad accostarsi a pezzi un po’ più urban come giubbottini in jeans (o in pelle) e stivaletti morbidi. 

Ma se questi abbinamenti rappresentano il giorno zero dello stile boho chic, è vero anche che la sua celebrità arrivò – ufficialmente – molti anni più tardi. Correvano già gli anni Duemila e il merito fu di dive del calibro di Sienna Miller e – soprattutto - di Kate Moss che iniziarono a sfoggiare, nelle occasioni più varie, mix di abiti decisamente inediti dettando le regole per un nuovo stile subito ribattezzato dalla stampa di settore, appunto, boho chic. E da tendenza a mania trascorse un attimo!

 

Il dress code dello stile

Ma quali sono gli elementi fondamentali dello stile boho chic? Nel dress code delle amanti di questa tendenza sofisticata ma smart figurano, in primo luogo, gonne lunghe (preferibilmente plissettate e in colori pastello) da abbinare a maxi gilet (magari con dettagli in pelliccia), stivali morbidi e occhialoni da sole. Per completare l’outfit, poi, via libera a cappelloni a falda larga e borse oversize da abbinare a maxi sciarpe che vanno drappeggiate morbidamente sulle spalle.

L’alternativa? Largo a leggings e tuniche ricamate da indossare con paperine basse e borse a tracolla arricchite da un tripudio di frange. 

 

Copyright foto: Fotolia
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo