0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Ricette MasterChef: le portate più sfiziose dei concorrenti

Il talent show culinario più amato del piccolo schermo ispira portate belle da vedere e buone da mangiare: ecco alcune ricette di MasterChef preparate dai concorrenti dell'edizione 2016.

Ricette MasterChef: gli gnocchetti gamberi, zucchine e zafferano di Erica sono perfetti in Primavera.


Gli gnocchetti gamberi, zucchine e zafferano sono una delle ricette di MasterChef edizione 2016 preparate dalla finalista Erica Liverani. Se volete stupire quattro amici o i vostri familiari con un primo goloso e dalla fattura decisamente originale vi servono 45 minuti di tempo per la preparazione e il gioco è fatto.

Primo: prendere una zucchina tonda, tagliare la colata, svuotarla e sbollentarla in acqua bollente per pochi minuti, poi scolarla e salarla all’interno. Secondo: in un soffritto di aglio e olio evo cuocere 100 g di gamberi, poi aggiungere una zucchina lunga tagliata a julienne, 100 ml di panna, 1 bustina di zafferano e aggiustare di sale e pepe. 

Terzo: mettere a bollire 250 g di patate farinose con la buccia, poi passarle nello schiacciapatate. Quarto: su un tagliere infarinato, amalgamare 100 g di farina alle patate passate, aggiungere un pizzico di sale e impastare fino a ottenere un composto omogeneo con cui realizzare gli gnocchetti che vanno cotti (non tutti insieme) in acqua bollente finché vengono a galla. 

Quinto: versare nella pentola del condimento un po’ d’acqua di cottura in modo da creare una cremina e poi versare gli gnocchetti da insaporire con movimenti delicati. Sesto: riempire la zucchina tonda con gli gnocchetti lasciando che qualcuno esca a cascata sul piatto da portata.

Copyright foto: Facebook@MasterChef Italia

Composta di pomodori con moscardini al basilico


Tra le ricette di MasterChef edizione 2016, la fresca proposta di Beatrice.


La composta di pomodori con moscardini al basilico, una delle ricette di MasterChef proposte dall’allevatrice mantovana Beatrice Ronconi, è un primo piatto dai sapori mediterranei che le ricorda la sua terra. Come al solito la preparazione richiede 45 minuti. Per due persone vi servono 200 gr di pomodori ramati, mezzo scalogno, 1 limone, qualche foglia di basilico, 12 moscardini, 1 acciuga, 1 sedano, 1 carota, 1 porro, 1 aglio, qualche rametto di timo, qualche foglia di alloro, olio, sale, pepe, peperoncino secco e del ghiaccio. 

Per prima cosa incidere la buccia dei pomodori disegnando una croce e metterli a sbollentare per qualche minuto in acqua bollente, poi raffreddarli immediatamente in una ciotola piena di acqua e ghiaccio in freezer, quindi asciugarli, pelarli ed eliminare i semi. Preparare il soffritto con lo scalogno, versare i pomodori e lasciarli cuocere per un quarto d’ora con un mazzetto aromatico formato dal verde del porro, i rametti di timo e le foglie di alloro.

Nel frattempo preparare la salsa al basilico: versare in un contenitore le foglie di basilico, qualche goccia di limone, sale, pepe e olio e frullare con un frullatore a immersione. La salsa ottenuta va filtrata e messa da parte. 

Infine versare in una pentola piena d’acqua il mezzo limone rimanente, sedano, carota, uno spicchio d’aglio, il peperoncino secco e i moscardini. Regolare di sale e dopo una quindicina di minuti spadellare i moscardini in una padella con l’acciuga sciolta nell’olio. Frullare la composta di pomodori, impiattarla, metterci sopra i moscardini e, a fianco, un disegno di crema al basilico.

Copyright foto: Facebook@MasterChef Italia

Mezze maniche con calamari, pomodori confit e piselli


Ricette MasterChef: la creatività di Mattia in questo primo fresco e saporito.


Le mezze maniche con calamari, pomodori confit e piselli sono una delle ricette di MasterChef presentate da Mattia D’Agostini, il 22enne padovano che propone un primo piatto saporito al profumo di mare. Per due porzioni tagliare a metà 140 gr di pomodori ciliegino, poi metterli su una teglia, irrorarli con olio evo, sale e zucchero a velo, quindi infornarli a 120° per 40 minuti, il tempo che richiede la ricetta.

Nel frattempo mettere a bollire l’acqua per le mezze maniche e dedicarsi prima ai piselli (140 gr) - vanno sbollentati prima i baccelli, poi i piselli - e poi ai calamari (140 gr) che vanno puliti e tagliati a cubetti. Quando l’acqua bolle buttare le mezze maniche e cuocere al massimo per 12 minuti. 

Mentre la pasta cuoce sfornare i pomodorini e tritare un mazzetto di prezzemolo; quindi versare le mezze maniche in una padella dove avrete messo a soffriggere olio d’oliva e aglio e i calamari. Spadellare e poi impiattare le mezze maniche condite e spolverate di prezzemolo: la pasta va al centro del piatto, i pomodorini confit ai lati, infine aggiungere il baccello e infilarci i piselli. 

Copyright foto: Facebook@MasterChef Italia

Moqueca in gazpacho con ceviche di scampi


Ricette MasterChef: Andrea suggerisce un fresco gazpacho al sapore di mare.


La moqueca in gazpacho con ceviche di scampi è una delle ricette di MasterChef presentate da Andrea Torelli, il fotografo che propone un secondo piatto per quattro persone dagli echi brasiliani e il sapore speziato che si cucina in 45 minuti. 

Iniziate dalla moqueca, che in Sud America indica il pesce affogato nelle verdure: mettere in un contenitore 2 spicchi d’aglio, 1 scalogno, 2 cucchiaini di concentrato di pomodoro, 1 peperone rosso tritato, q.b. di latte di cocco, acqua e un po’ di sale e frullare con un frullatore a immersione. 

Quindi pulire gli scampi avendo cura di separare i carapaci che vanno puliti sott’acqua, asciugati e poi tostati in padella pochi minuti prima di aggiungere q.b. di olio di dendè e il composto frullato. Il tutto deve cuocere a fiamma bassa per un quarto d’ora, poi va filtrato con un colino, lasciato intiepidire e versato in una piccola salsiera. A questo punto frullare qb di curcuma in acqua e poi filtrare il liquido speziato.  

Resta la ceviche che si prepara schiacciando qb di lemongrass, tagliando a fette la galanga (simile allo zenzero) e poi mettendo il tutto a marinare per 5 minuti in una ciotola insieme al succo di 1 lime, qualche foglia di kaffir lime, qb di peperoncino tritato e gli scampi crudi.

Impiattare disponendo gli scampi con la chevice al centro del piatto, decorare con i germogli di 1 ravanello, qb di coriandolo e poi versare la moqueca.

Copyright foto: Facebook@MasterChef Italia

Pane al farro e baccalà


Ricette MasterChef: Alida fa del pane l'ingrediente base di questo piatto sfizioso.


Tra le ricette di MasterChef, il pane al farro e baccalà è un secondo piatto di Alida che si prepara in un’ora e regala sorprese al palato. Per due porzioni far sciogliere 2 gr di lievito di birra in acqua tiepida, poi mescolare in una ciotola 200 gr di farina integrale e 600 gr di farina di farro aggiungendo prima un pizzico di sale, poi il lievito sciolto e infine un goccio d’olio evo. Il composto va lavorato fino a ottenere una pagnotta che va fatta riposare sotto un canovaccio, poi diviso a pagnotte e infornato in forno a vapore. 

Nel frattempo in un pentolino alto versare qualche foglia di alloro, uno spicchio d’aglio e abbastanza latte da coprire il baccalà dissalato (2 filetti) che dovrà cuocere per una decina di minuti. Quindi mettere a stufare un porro tagliato a rondelle in una pentola con un po’ d’olio e aggiungendo acqua in modo da non farlo bruciare.           

A questo punto è ora di sfornare le pagnotte da cui vanno tagliate sei fette: la mollica di due fette va tostata in padella insieme alle olive taggiasche essiccate. Infine, impiattare mettendo uno strato di porri stufati, il filetto di baccalà, la mollica di pane e le olive. Servire con le altre fette di pane a fianco.

Copyright foto: Facebook@MasterChef Italia

Panna cotta al parmigiano con crema di barbabietola


Ricette MasterChef: Lucia propone un secondo piatto dal sapore originale.


Nonostante la panna cotta al parmigiano con crema di barbabietola echeggi un dessert, si tratta di una delle ricette di MasterChef presentate da Lucia che funge da seconda portata. Una delizia che si realizza in 45 minuti con i seguenti ingredienti (per una persona): 1 foglio di colla di pesce, 200 ml di panna, 100 gr di parmigiano grattugiato, 150 gr di pomodori, qualche foglia di menta, 1 barbabietola, 1 scalogno, 1 aglio e qb di concentrato di pomodoro, pistacchi al naturale sgusciati, sale, pepe e olio evo. 

Per primo lasciare in ammollo in acqua fredda la colla di pesce per 10 minuti; nel frattempo mettere la panna in pentolino e portare a ebollizione quindi aggiungere il parmigiano grattugiato e mescolare con una frusta finché il tutto non si sarà ben amalgamato, poi regolare di sale e di pepe e aggiungere la colla di pesce, quindi spegnere il fuoco. Quando la crema si sarà raffreddata versarla in uno stampino di silicone e metterla in abbattitore o in freezer per circa un’ora.

Far bollire una barbabietola, tagliarla a cubetti e versarla in un frullatore insieme a un pizzico di sale e olio evo: frullare finché la crema non sarà omogenea, quindi filtrarla con un colino in un contenitore.

Tagliare i pomodori a brunoise e metterli a scaldare in un pentolino insieme al concentrato di pomodoro e un filo d’olio evo per pochi minuti, poi mescolare e quando la crema sarà sufficientemente densa trasferirla in un biberon. Quindi tritare i pistacchi al naturale sgusciati e tirare fuori dal freezer o dall’abbattitore la panna cotta.

Impiattare iniziando a stendere parte della crema di barbabietola, sistemare la panna cotta di lato e decorare il piatto con alcune gocce di crema di pomodoro e di crema di barbabietola. Infine spolverare il piatto con il trito di pistacchio e guarnire la panna cotta con una foglia di menta.

Copyright foto: Facebook@MasterChef Italia

Ravioli con polpa di granchio e pesto di zucchine


Ricette MasterChef: i ravioli di Sabina esaltano il gusto di pesce e verdure.


I ravioli con polpa di granchio e pesto di zucchine sono una delle ricette di MasterChef cucinate da Sabina Babura: un primo piatto di pasta fresca al sapore di mare che si cucina in 45 minuti. Per due porzioni vi servono: 200 gr di farina 00, 2 uova, 250 gr di polpa di granchio, 5 foglie di menta, 1 cipollotto, 4 zucchine, 60 gr di crostini di pane, 150 gr di pinoli, 100 gr di panna, qb di sale, olio evo, pepe nero e parmigiano.

Anzitutto la pasta fresca: formare la fontanella con la farina e rompervi le uova all’interno, poi aggiungere un pizzico di sale e un cucchiaio di olio evo, mescolare le uova e poi lavorare l’impasto con le mani finché sarà omogeneo. Avvolgerlo nella pellicola trasparente e mettere a riposare in frigo per non più di mezz’ora. 

Nel frattempo soffriggere in olio evo il trito di 1 cipollotto e 1 aglio intero sbucciato. Quindi versare le zucchine tagliate a brunoise, la menta e aggiustare di sale. Dopo qualche minuto aggiungere anche i crostini e la polpa di granchio. Il tutto va spadellato, poi regolato di sale e quindi frullato finché il risultato non sarà una farcia omogenea che va passata in una ciotola.

Tirare fuori la pasta dal frigo, stenderla col matterello su un tagliere infarinato finché la sfoglia non sarà sottile e liscia, quindi tagliare due fogli rettangolari, spennellarne uno con un po' d'acqua e aiutandovi con un cucchiaio posizionare un po' di farcia per l’interno dei ravioli e poi coprire con il secondo strato di sfoglia. Modellare la pasta facendo pressione attorno alla farcia e con un coppapasta infarinato tagliare i ravioli che andranno poi cotti in acqua bollente e scolati con una schiumaiola dopo 3 minuti al massimo.

A parte far bollire le zucchine tagliate a rondelle e poi infilarle in un chopper insieme ai pinoli, un cucchiaio di parmigiano grattugiato, olio evo e sale. Frullare, quindi aggiungere un cucchiaio di panna e frullare nuovamente. Il composto ottenuto va passato in una ciotola. 

Infine impiattare disponendo il pesto, i tre ravioli e tre foglioline di menta per guarnire il tutto.

Copyright foto: Facebook@MasterChef Italia

Timballo di melanzane e pasta


Ricette MasterChef: il timballo di melanzane e pasta di Lucia è l'idea per un pranzo primaverile.


Il timballo di melanzane e pasta è una delle ricette di MasterChef preparate dalla bresciana Lucia Giorgi. Un primo piatto ispirato alla pasta alla Norma per pranzi gustosi e saporiti. Si cucina in un’ora e accontenta 4 persone. Vi occorrono: 2 melanzane lunghe, 2 melanzane baby, 320 gr di fusilli, 2 mozzarelle di bufala, 140 gr di pomodori pachino, qualche foglia di basilico, qb di parmigiano, sale, pepe, olio Evo e pan grattato.  

Per prima cosa tagliare le melanzane lunghe a fette e a metà quelle piccole (che verranno usate per guarnire il piatto), salarle e metterle a scolare per mezz’ora. Nel frattempo mettere sul fuoco l’acqua per la pasta. In un contenitore capiente mettere i pomodori pachino tagliati a metà, le mozzarelle di bufala sfilacciate, uno spicchio d’aglio, un pizzico di sale e pepe, il basilico spezzettato grossolanamente e l’olio evo. Quando la pasta è cotta versarla nel condimento in insalata ricordandosi di togliere l’aglio. Friggere le melanzane e metterle a scolare.   

Irrorare una pirofila a coppa unta con olio evo, aggiungere il pan grattato e disporre a raggera le melanzane, poi farcirle con la pasta condita e richiudere il tutto con le altre fette fritte, quindi spolverare con altro pan grattato e infornare a 180° in forno ventilato per 15/20 minuti. 

Infine la guarnizione: preparare i pomodori per dare colore al piatto - vanno schiacciati e colati - e poi friggere rapidamente le melanzane piccole, quindi creare le ali di parmigiano. Basta scaldare una padella e cospargerla con uno strato di parmigiano grattugiato: quando la consistenza sarà quella desiderata togliere dal fuoco e far raffreddare. 

Sfornare il timballo e impiattare guarnendolo con le ali di parmigiano, le melanzane piccole, qualche goccia di pomodoro, qualche goccia di olio e una fogliolina di basilico.

Copyright foto: Facebook@MasterChef Italia

Tagliatelle di grano arso, pomodorini e cozze


Ricette MasterChef: le tagliatelle di Rubina sono semplici e sfiziose.


Le tagliatelle di grano arso, pomodorini e cozze sono una delle ricette di MasterChef presentate da Rubina Ravini. Per cucinare una porzione per quattro persone vi servono un’ora di tempo e i seguenti ingredienti: 175 gr di farina di semola rimacinata, 25 gr di farina di grano arso, 1 uovo, 16 pomodorini pachino, 800 gr di cozze, 200 gr di cannellini, 1 spicchio d’aglio, 1 rametto di timo, qb di olio evo, sale, pepe e zucchero.

Per prima cosa impastare le farine, un uovo, poca acqua e un pizzico di sale, lavorare fino a ottenere una sfera che va avvolta nella pellicola e lasciata riposare una decina di minuti. 

Nel frattempo accendere il forno a 220°, tagliare i pomodorini pachino a metà, condirli con timo, sale, zucchero e olio, metterli su una teglia e infornarli per un’altra decina di minuti. 

Mettere a soffriggere aglio e olio e far saltare le cozze sfumandole con del vino bianco dopo qualche minuto, quindi separare le cozze dall’acqua. 

Cuocere i cannellini e poi frullarli insieme a un po' d’acqua con un frullatore a immersione.

Stendere la pasta su un tagliere e poi tagliare le tagliatelle che vanno cotte in acqua bollente per un minuto al massimo e poi versate nella padella con le cozze a cui vanno aggiunti i pomodori sfornati. Mescolare il tutto con l'acqua di cottura delle cozze.   

Impiattare iniziando con la crema di cannellini, poi la pasta, quindi le cozze 
e infine un rametto di timo fresco per guarnire.

Copyright foto: Facebook@MasterChef Italia

Passatelli alla Marzia


Ricette MasterChef: i passatelli alla Marzia di Marzia la farmacista, una ricetta di gusto!


Tra le ricette di MatserChef ci sono i passatelli alla Marzia, il primo piatto della farmacista stravagante che mescola il parmigiano al gusto di baccalà. Per due persone vi occorrono 45 minuti di tempo e questi ingredienti: 200 gr di pangrattato, 120 gr di parmigiano stagionato, 4 uova fresche, 300 gr di pomodori vesuviani, 200 gr di baccalà, 1 cipolla bionda, qualche foglia di menta, un bicchiere di vino bianco, 1 limone, 1 rametto di timo e qb di noce moscata macinata, sale, pepe e olio evo.

Mescolare il pangrattato e il parmigiano stagionato e disporli a fontana su un tagliere infarinato, rompere le uova nel mezzo. Prima mescolare le uova, poi aggiungere la noce moscata macinata, la scorza del limone, qb di sale e pepe e lavorare l’impasto con le mani finché non sarà omogeneo. Farlo riposare a temperatura ambiente per circa mezz’ora.

Tagliare i pomodori vesuviani a concassé; soffriggere la cipolla tritata in olio evo quindi aggiungere i pomodori vesuviani e cuocere a fiamma vivace per qualche minuto, poi abbassare, aggiungere il basilico tritato finemente e mescolare.

Quando la salsa avrà raggiunto la consistenza desiderata spegnere il fuoco e versarla in un contenitore e frullarla con un frullatore a immersione quindi trasferire il tutto in un pentolino e lasciar andare a fuoco lento. 

Prendere il baccalà, tagliarlo in striscioline delle dimensioni dei passatelli (4 cm circa) e metterlo a cuocere per qualche minuto in un soffritto di cipolla tritata e olio evo, quindi sfumare con del vino bianco, sbriciolare qualche fogliolina di timo e continuare a cuocere per altri 8 minuti.

Prendere l’impasto, passarne una parte con il ferro per i passatelli e il resto con lo schiacciapatate, quindi tagliare delle striscioline delle dimensioni del baccalà e metterli a cuocere per due minuti al massimo in acqua bollente salata. A mano a mano che risalgono in superficie scolarli con una schiumarola, quindi trasferirli nella padella del baccalà e spadellare.

Impiattare cominciando dalla salsa poi posizionate i passatelli con il baccalà e infine guarnire con una fogliolina di menta.

Copyright foto: Facebook@MasterChef Italia
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo